neymar jr videoclip nuovo fair play finanziario tetto salariale limiti rose prestiti
Neymar (Foto. Insidefoto.com)

“Noi vogliamo che resti, ma ci sono le clausole. Se vuole andarsene, venga pagato fino all’ultimo euro e potrà farlo”. Il presidente del Barcellona, Josep Maria Bartomeu, sembra aver accettato l’idea di privarsi di Neymar, ma senza mollare nemmeno un centesimo sui 222 milioni che dovrebbe pagare il Paris Saint-Germain per sottrarglielo.

Alla vigilia del clasico in programma stanotte negli Usa, il n.1 blaugrana ha concesso un’intervista a Espn e BeintSports, lanciando un chiaro messaggio al giocatore e al club francese, in vista di un confronto che si farà serrato al ritorno della squadra dagli Stati Uniti. “Non abbiamo parlato con lui, quando torneremo in Spagna ci siederemo. Se andrà via, con quei soldi rafforzeremo la squadra”, le parole di Bartomeu. “Devono pagare la clausola, fino all’ultima peseta. E l’Uefa farà i controlli per il Fair play finanziario: se qualche limite verrà superato, il club in questione andrà punito”, ha concluso il presidente del Barça.

Neymar e Bartomeu
Neymar e Bartomeu

Anche i compagni di Neymar vorrebbero saperne di più. Nella conferenza stampa pre-partita, Andres Iniesta è stato chiaro: “Neymar deve parlare. Ho sempre detto che è uno dei giocatori migliori al mondo, spero che rimanga al Barça per moltissimi anni. Sarebbe una grande notizia, per il club e per lui”. Secondo “Mundo Deportivo”, però, il brasiliano avrebbe già avvertito i colleghi di spogliatoio a lui più vicini della sua decisione di andare a Parigi e che la prossima settimana il Psg pagherà la clausola.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here