roma pallotta verPallotta nuovo stadio Romasamenti 78 milioni
Il presidente della Roma James Pallotta (Foto: Insidefoto.com)

Il patron della Roma James Pallotta fa retromarcia e prova a chiudere la polemica con il Milan. Dopo il botta e risposta con Fassone, il presidente giallorosso ha voluto fare un passo indietro.

“Mi scuso se ho avuto informazioni imprecise”, così James Pallotta chiude via Ansa la polemica divampata con il Milan. “Tengo molto – afferma – al calcio italiano e al suo ritorno ai vertici. A questo proposito, mi aspetto che tutti i club diano il proprio contributo verso un campionato più forte e sostenibile,come stiamo facendo noi della Roma”.

“Auguro al Milan e ai suoi nuovi proprietari le migliori fortune e attendo con piacere che la sua dirigenza e la nuova proprietà collaborino al nostro fianco in maniera incisiva per lo sviluppo della A”, conclude Pallotta.

roma prestito goldman sachs
James Pallotta, presidente della Roma (foto Insidefoto.com)

In mattinata il patron giallorosso aveva sferrato un duro attacco nei confronti della società rossonera: «Stanno perdendo la testa, non hanno i soldi per questo mercato», le parole dell’imprenditore statunitense. «Stanno spendendo, o almeno facendo importanti anticipi, per giocatori e pagheranno le conseguenze a un certo punto», aveva proseguito Pallotta.

Nel pomeriggio è arrivata la pronta risposta di Marco Fassone, amministratore delegato del Milan: «Sbalorditi per l’attacco e per lo stile, e quante imprecisioni», ha dichiarato Fassone. «Non so lui a cosa si riferisce quando parla di “pagheranno le conseguenze”, non so se è una minaccia. Se lo è, è una minaccia che francamente respingo al mittente».

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here