bilancio sampdoria 2016
Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria (foto Insidefoto.com)

Come documentato nelle scorse settimane da calcioefinanza.it la Sampdoria ha chiuso l’ulimo bilancio con un utile di 3,2 milioni di euro. E in base a quanto emerge oggi da un articolo di Repubblica nell’edizione di Genova il prossimo potrebbe essere ancora più ricco. L’obiettivo è portare in doppia cifra gli utili.

Sampdoria, le plusvalenze spingono il fatturato oltre i 100 milioni

In base alle stime fornite ognuna delle singole voci chiave può avere una proiezione positiva: plusvalenze, ricavi da diritti tv, marketing, contributi Lega, ricavi dalle gare.

Già fra 2015 e 2016 l’incremento delle plusvalenze era stato di 14 milioni (da circa 24 a circa 38), quest’anno la Samp ha fatto il grande salto. Skriniar, Schick, Muriel, Fernandes: i dati precisi si scopriranno solo nel bilancio al 31 dicembre 2017, ma con i soli Skriniar e Schick già si superano tutte le plusvalenze della scorsa estate.

Il tutto, naturalmente, se Schick sarà confermato alla Juventus dopo i problemi sorti nelle ultime ore. L’attaccante ceco come riporta oggi la Gazzetta dello Sport aveva sostenuto le visite mediche a Torino lo scorso 22 giugno. Il giocatore però non è ancora stato presentato ufficialmente. La Juventus ora, in attesa che si chiarisca la situazione, propone alla Samp un prestito: il 21enne, in blucerchiato dal 2016, aveva preferito la corte della Juve a quella dell’Inter.

Sul versante Diritti tv il 2015/2016 ha determinato la diminuzione dei proventi collettivi audiovisivi. Sei milioni in meno. Ma il decimo posto della stagione appena conclusa ha riportato la Samp più vicina ai valori della stagione 2014-2015, quella chiusa al settimo posto con Mihajlovic in panchina con l’accesso all’Europa League.

A questi va aggiunto il fatto che nel campionato precedente aveva perso rispetto all’anno prima 2,4 milioni dei cosiddetti “contributi della Lega” in base al piazzamento, stavolta è riuscita a entrare nella più redditizia parte sinistra della classifica.

Infine, i ricavi da gara sono aumentati, seppur di pochissimo, del 2 per cento e gli ultimi ritocchi al rialzo potrebbero dare un ulteriore piccolo incremento.

Infine l’area commerciale. A ottobre del 2016 c’è stato in pratica il ritorno dell’affiatata area commerciale nata nell’era Garrone, attraverso la “Smart Sport” di Marco Caroli. Nel frattempo dal bilancio 2015 al bilancio 2016 sotto la voce “attività commerciali e diverse” la Samp è riuscita a crescere da 19 a 24 milioni.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here