Fassone risposta intervista Sala Milan, rinnovata partnership con Snaitech
L'amministratore delegato del Milan, Marco Fassone (Insidefoto.com)

«Questo 5 luglio è una data importante, inizia oggi una nuova avventura del Milan». Comincia così la conferenza stampa per il raduno del Milan l’ad della società rossonera, Marco Fassone.

Tutto è pronto, quindi, per l’inizio della nuova stagione, con il club comunque già molto attivo, soprattutto sul mercato. «Sono passati circa 80 giorni dal nostro insediamento e ai 100 faremo dei primi bilanci. Vedendo la storia del Milan, ci si rende conto di quanto pesi questa eredità. C’è riconoscenza verso chi ha saputo costruire un club così vincente. In questi mesi ci siamo concentrati e siamo soddisfatti, partendo dal miglioramento della rosa. Siamo stati coerenti con le nostre promesse, parte del lavoro è completato ma manca ancora un terzo – ha proseguito Fassone -. Abbiamo inserito qualità nella rosa. Ma non c’è solo il mercato, esiste una serie di mansioni meno pubbliche come i nuovi manager della società, figure completate con professionisti di alto livello. Poi stiamo proseguendo il lavoro quotidiano per far partire la macchina cinese, credo inizierà a giorni Milan China. Sarà un gruppo di colleghi cinesi, un pilastro sul quale si baserà la credibilità del club».

milan fassone soldi mercato
I nuovi vertici del Milan: Yonghong Li tra David Han Li e Marco Fassone (Insidefoto.com)

Grande fermento sul mercato, ma tenendo sempre sott’occhio i conti. «Le operazioni di mercato sono state importanti a livello di budget ma già avevo rilasciato dichiarazioni sulla portata di questi investimenti – spiega Fassone -. Avevamo valutato come fosse opportuno lavorare in maniera approfondita sulla rosa. Tutti questi esborsi sono assolutamente coperti dai bond emessi (come spiegato in quest’analisi da CF – Calcioefinanza.it, ndr). Che tutti stiano tranquilli, la finanza societaria è sotto controllo e c’è ancora budget per i prossimi mesi. Abbiamo ancora budget, non ho ancora le idee chiarissime su come spenderlo, ne discuterò con Mirabelli e Montella, ma conosco bene la cifra».

milan fassone soldi mercato
Han Li (foto Daniele Mascolo)

Dal punto di vista finanziario, Fassone ha anche fatto il punto su debito e aumento di capitale. «Abbiamo un debito a 18 mesi che scade ad ottobre 2018. Non è una priorità da affrontare adesso. Ho fatto dei giri di contatti preliminari ma non è una questione da risolvere domattina, per intenderci – le parole dell’ad rossonero -. Il 7 luglio, invece, sarà la data del versamento e consisterà in una cifra poco superiore ai 20 milioni».

Come spiega Reuters, si tratta del al minimo previsto (il 25% tra valore delle nuovi azioni e sovrapprezzo, ovvero 22,08 milioni), per sottoscrivere l’offerta, così come indicato nell’informativa agli azionisti, secondo calcoli Reuters. Entro 15 giorni dal termine ultimo per l’esercizio del diritto di opzione, i sottoscrittori potranno esercitare sulle azioni Milan eventualmente inoptate un diritto di prelazione.

milan fassone soldi mercato
Gianluigi Donnarumma (Foto Insidefoto.com)

Al termine della ripartizione, il nuovo socio di controllo dovrà comunque aver iniettato un importo aggiuntivo intorno a 37,5 milioni in modo da coprire i 60 milioni previsti. L’aumento di capitale si era necessario per riportare in positivo il patrimonio netto della società, che al 31 dicembre 2016 era negativo per 50,6 milioni di euro.

La Champions League, comunque, resta importante. «Sarebbe molto importante entrare tra le prime 4 – ammette Fassone -. È una delle cose che ci hanno chiesto. La UEFA ci ha fatto questo assist con il quarto posto e cercheremo di raggiungerlo. Non dovessimo farcela, io ho già previsto un paracadute. Ma la nostra volontà è di centrarlo alla prima stagione».

Nel frattempo, però, c’è da risolvere la grana Donnarumma. «Quello che accadrà è ancora avvolto dalla nebbia. Mentre su quello che è successo fino ad oggi sono sempre stato molto chiaro – ha proseguito l’ad rossonero -. Dopo il primo no, c’è stata una riapertura, più chiacchierate e una nuova offerta riformulata all’entourage. Ci sono ancora aspetti da limare ma credo che questa possibilità possa piacere a tutti. Gigio è convocato per l’11 luglio dunque ci aspettiamo una risposta in tempi rapidi. Anche perchè non ci sono più elementi che potrebbero rallentare la situazione. Mi aspetto una risposta nel giro di pochi giorni».

milan fassone soldi mercato
I tifosi rossoneri a Milanello per l’inizio della stagione 2017/18

Nel pomeriggio, la squadra di Montella ha poi svolto il primo allenamento stagionale a Milanello, eccezionalmente aperto ai tifosi che hanno risposto in massa: erano infatti presenti tra i i 4000 e i 5000 supporter rossoneri.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here