Calendario Champions League 2017-2018
(foto Insidefoto.com)

Adesso è ufficiale: la Champions League tornerà su Sky. La conferma è arrivata tramite un comunicato del gruppo Murdoch, che sottolinea come Sky trasmetterà anche l’Europa League nel triennio 2018/21.

Superata quindi la proposta di Mediaset, come vi avevamo già raccontato in mattinata. L’acquisizione dei diritti della UEFA Champions League – sottolinea il comunicato – è stata ottenuta grazie a un investimento razionale e sostenibile, che ha tenuto conto del valore del prodotto, dell’interesse che suscita anche tra i più giovani e – soprattutto – del nuovo format della competizione, con il quale il numero di partite minimo delle italiane aumenta del 70% rispetto alla media degli ultimi 5 anni.

quanto ha speso sky diritti tv champions
Sky Sport (Insidefoto.com)

“Siamo molto felici di questo risultato – commenta Andrea Zappia, amministratore delegato di Sky Italia – Il nuovo format sviluppato dalla UEFA ci consentira’ di portare ai nostri abbonati un prodotto rivoluzionario per il calcio europeo in Italia. Per la prima volta la UEFA Champions League e la UEFA Europa League saranno insieme in un’esclusiva offerta integrata, che permetterà agli appassionati di seguire fino a 7 squadre italiane, mai così tante prima d’ora, impegnate nelle sfide con i migliori club europei. Due tornei con oltre 340 partite entusiasmanti, nei migliori stadi continentali, con i più grandi calciatori del pianeta. Continueremo a fare innovazione, trasmettendo le partite più importanti anche in 4K HDR. Quest’offerta senza precedenti rafforza la posizione di Sky come leader della programmazione sportiva in Italia ed è anche un altro passo importante di sostegno al calcio italiano, un impegno che continuerà a vederci protagonisti anche nel futuro bando sui diritti della Serie A”.

Nel frattempo, iniziano ad uscire indiscrezioni riguardanti le cifre dell’affare. Sky avrebbe messo sul piatto un’offerta importante: la pay-tv satellitare infatti avrebbe vinto l’asta con una proposta da circa 260 milioni di euro per ciascuna delle tre stagioni della Champions League, a cui vanno aggiunti almeno altri 20 milioni annui per l’Europa League, mentre l’offferta di Mediaset si sarebbe aggirata sui 240-250 milioni di euro. Se confermate, vorrebbe dire che il valore dei diritti della Champions sarebbe aumentato del 15-20% circa, mentre quello dell’Europa League sarebbe diminuito di almeno il 30%.

quanto ha speso sky diritti tv champions
(foto insidefoto.com)

Resta da capire se, come circolato anche in indiscrezioni delle scorse settimane, l’assegnazione a Sky delle licenze per i tre tornei di Champions League 2018-19, 2019-20 e 2020-21 porterà in un secondo momento a una sublicenza a Rai per la trasmissione delle partite in chiaro (seppur nelle ultime ore si stia facendo larga l’ipotesi che Sky trasmetta entrambe le competizioni in chiaro su TV8, come già fatto per l’Europa League nelle ultime stagioni). L’ipotesi è ritenuta credibile da alcuni addetti ai lavori: si parla di un possibile affare da 50/60 milioni di euro annui, che incasserebbe Sky.

Si tratta, così, del secondo “successo” per Sky in Europa nelle varie aste nazionali in chiave Champions League. In Gran Bretagna infatti la pay-tv satellitare è stata battuta da BT Sport, che ha offerto all’Uefa 1,2 miliardi di sterline, circa un terzo in più rispetto alla precedente asta: in compenso, però, Sky è riuscita ad aggiudicarsi i diritti in Germania e Austria, trovando in seguito un accordo di sublicenza con Perform Group per quanto riguarda i contenuti internet.

2 COMMENTI