Palermo-Genoa 1-0
Palermo-Genoa 1-0

Palermo-Genoa 1-0. Il Palermo da quando è retrocesso ha imparato a far risultato al “Barbera” e dopo la Fiorentina supera anche il Genoa, che invece resta pienamente coinvolto nella lotta per non finire in Serie B.

Decide il sesto gol stagionale del difensore rosanero Andrea Rispoli. Ottimo lo score di Bortoluzzi perché con lui in panchina la squadra ha ottenuto 7 punti in 4 partite. Brutta prova da parte dei rossoblù di Juric al cospetto di un avversario non certo irresistibile e occasione sprecata.

Tanti gli errori da una parte e dall’altra e spettacolo sostanzialmente mediocre. Bortoluzzi sceglie il 3-5-1-1 e fa esordire a centrocampo il giovane dell’under 17 Ruggiero; assente Jajalo squalificato e Gazzi infortunato; in avanti Diamanti a supporto del rientrante Trajkovski.

Ivan Juric risponde con il 3-5-2 e lancia Pandev dal primo minuto in avanti al fianco di Pinilla, mentre Simeone non e’ al meglio e va in panchina; squalificato Burdisso e difesa con Biraschi, Munoz e Gentiletti.

Ritmi bassi sin dalle prime fasi e si gioca in uno stadiop praticamente deserto. Al 7′ cross insidioso di Biraschi dalla sinistra, la palla attraversa tutta l’area di rigore con Pinilla che manca di poco il pallone. Il Palermo risponde con un gran tiro di Diamanti da fuori che finisce fuori bersaglio. Al 13′ Palermo in vantaggio: colpo di testa di Rispoli e pallone bloccato praticamente oltre la linea di porta da Eugenio Lamanna come conferma la goal-line technology.

Juric prova a dare un’impronta diversa al match e al 21′ inserisce Palladino per Cataldi. Al 26′ dopo un batti e ribatti conclusione da fuori di Lazovic che viene deviata in angolo. Al 30′ Pandev calcia all’interno dell’area e colpisce in faccia Aleesami; qualche protesta genoana ma ha ragione Doveri che vede bene il contatto tra il pallone e il volto del rosanero.

Al 31′ Genoa vicinissimo al pari: uscita avventata di Fulignati, colpo di testa di Palladino, i difensori del Palermo si addormentano e Pinilla arriva prima sul pallone calciando fuori praticamente a porta vuota. Il primo tempo si chiude 1-0.

Inizia la ripresa e al 5′ Nestorovski si divora il raddoppio mettendo incredibilmente fuori davanti la porta su cross dalla destra di Rispoli.

Immediata la replica del Genoa: Fulignati respinge su cross di Laxalt, Pandev prova il tiro che viene respinto da Goldaniga in angolo. All’11’ Juric inserisce Simeone al posto di Pinilla e con lui in campo i rossoblu’ pungono con maggiore insistenza. Al 15′ Bortoluzzi chiama fuori Nestorovski sostituendolo con il giovane ungherese Sallai. Al 26′ ultimo cambio Genoa con Ninkovic al posto di Lazovic, mentre nel Palermo Sunjic rileva Goldaniga.

Il Genoa si mantiene costantemente in avanti ma e’ il Palermo a sfiorare il raddoppio al 31′ con Sallai che conclude debolmente troppo frettosolamente invece di avanzare verso la porta. Al 34′ viene allontanato il tecnico genoano Juric per proteste. Al 38′ Gonzalez per Andelkovic chiude i cambid el Palermo.

Al 42′ su cross di Chochev altro erroraccio di Sallai che spreca malamente. Al 44′ conclusione in area di Laxalt sulla quale c’e’ l’ottima risposta di Fulignati. In pieno recupero e’ Rispoli a sprecare in contropiede mandando fuori in diagonale.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here