lazio maglia finale coppa italia spqr
Un momento dell'ultima finale di Coppa Italia tra Juve e Lazio (Insidefoto.com)
Ha generato dibattito nei giorni scorsi la scelta della Roma di utilizzare il marchio Spqr sulle maglie del derby. La contesa si è sviluppata attorno alla “proprietà” della storica sigla, che la Lazio ha rivendicato non come proprietà di un solo club ma dell’intera città.
La soluzione finale? La società biancoceleste piazzerà la scritta Spqr, magari più piccola, sulla maglia della finale di Coppa Italia oppure in quella di Supercoppa.
Lotito ha avuto l’ok dal Comune, anche perché Virginia Raggi ieri ha specificato che «la scritta Spqr è e resta patrimonio del mondo, è un’espressione di uso comune e, per questo, non registrabile: tutti possono utilizzarla».
Lo farà subito anche la Lazio, infatti. Nel suo post su Facebook, la sindaca bacchetta l’opposizione per la polemica («addirittura si parla di un’interrogazione urgente in Aula, sarebbe spreco di denaro pubblico») e annuncia: «Abbiamo verificato se in passato sia mai stato registrato dall’Amministrazione Capitolina un marchio figurativo (che è cosa ben differente rispetto alla sigla Spqr) con lo scudo e la scritta. Lo faremo noi».
E ancora: «Spqr è una sigla che in tutto il mondo viene associata alla città di Roma, è una espressione della quale essere orgogliosi e sulla quale non andrebbero montate strumentalizzazioni politico- sportive».
Soddisfatta la Lazio, che aveva chiesto chiarimenti dopo l’uso della scritta sulla maglia della Roma nel derby: «Se la nostra iniziativa – sottolinea il dirigente Diaconale – spinge l’amministrazione comunale a depositare un marchio e a renderlo protetto, vuole dire che abbiamo colto nel segno».
Nel frattempo la Lazio si preparerà per la finale di Coppa Italia che, a meno di un miracolo del Monaco allo Stadium, si giocherà il 17 maggio: oggi via alla vendita libera, 22mila i biglietti venduti tra laziali e juventini.
Per la sfida con la Samp si spera di arrivare a 40mila spettatori: visto l’effetto-derby, impresa possibile.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here