atletico madrid stadio di proprietà

L’Atletico Madrid ora è ufficialmente proprietaria del suo nuovo stadio. Oggi infatti la società ha firmato, con il Comune di Madrid, l’accordo per la cessione dei terreni dove sta nascendo il nuovo impianto dei colchoneros.

L’accordo è stato ufficializzato oggi sia dall’Atletico che dall’Ayuntamiento de Madrid: le due parti hanno firmato infatti un accordo che prevede la cessione degli 88.150 m² su cui il nuovo stadio è in fase di costruzione.

L’accordo prevede complessivamente la cessione di 151.500 m² edificabili e vale 60.297.519 euro: di questi, l’Atletico Madrid pagherà 30.422.520 euro per la parte su cui nascerà lo stadio in tre rate annuali, mentre i restanti 29.875.000 saranno utilizzati per le opere di urbanizzazione accessorie, tra cui gli oltre 4.000 posti auto necessari per lo stadio che saranno comunque di uso pubblico.

«Con questa operazione, il club è già proprietario dei terreni e di tutto quello che sarà costruito – la nota dell’Atletico Madrid in un comunicato ufficiale -, raggiungendo l’obiettivo di essere completamente proprietari dello stadio Wanda Metropolitano. In questo modo, inoltre, è notevolmente aumentato anche il valore dell’Atletico Madrid, disponendo ad oggi di terreni pari a più del triplo della superficie del Vicente Calderón».

atletico madrid stadio di proprietà

Il nuovo impianto avrà 68mila spettatori (14mila in più rispetto al Calderón), sarà dotato di un impianto di illuminazione totalmente a LED ed è, ovviamente, ancora in costruzione: i lavori dovrebbero essere ultimati entro fine giugno, con l’esordio dell’Atletico nella nuova casa che dovrebbe avvenire per la prossima stagione. Dopo 51 anni così i colchoneros abbandoneranno lo stadio costruito accanto al fiume Manzanarre, nella zona sud della capitale spagnola, per trasferirsi a nordest, nell’impianto che prenderà il nome anche dalla cinese Wanda, ad oggi azionista al 20% del club biancorosso.

 

1 COMMENTO

  1. l’atletico Madrid ha pagato 30 milioni di euro gli 88.150 m²
    per i terreni del nuovo stadio. Visto che la Juve pagò 25 milioni la concessione per 100 anni dei terreni dello Jstadium a Torino che non è Madrid non vi sembra che la Juve abbia fatto un pessimo affare?

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here