nuovo direttore sportivo Cagliari
Un gruppo di tifosi del Cagliari allo stadio (Foto: Insidefoto.com)

Tutto pronto per i lavori per il nuovo stadio provvisorio del Cagliari: oggi infatti è arrivato il sì della Commissione di vigilanza sui pubblici spettacoli.

L’organismo che ha sede in Prefettura ha esaminato il progetto: l’esito è stato favorevole. Ora il conto alla rovescia può davvero iniziare: l’area del cantiere, nella zona dei parcheggi davanti al settore Distinti, è già stata consegnata al Cagliari calcio per l’inizio dei lavori e sono state sistemate le prime recinzioni. L’obiettivo è quello di realizzare, possibilmente entro l’inizio del campionato, un impianto in grado di ospitare le partite casalinghe dei rossoblù quando accanto inizieranno i lavori per la costruzione del nuovo stadio che manderà in pensione il S.Elia.

lavori stadio provvisorio cagliari
Lo stadio Sant’Elia (Cagliari)

Lo ‘stadio a tempo’ ospiterà la vecchia tribuna di Is Arenas (Quartu) e gli spalti presi dallo smantellamento del S.Elia: avrà una capienza di 16mila spettatori. Tutto dovrà essere pronto per agosto-settembre, avvio nuova stagione 2017-2018.

Per quanto riguarda invece l’impianto erede del S.Elia, i lavori dovrebbero iniziare la prossima estate. Lo scorso marzo è arrivato l’ok della Regione Sardegna, e il via dei lavori per l’impianto provvisorio dovrebbe accelerare anche l’iter per il nuovo stadio.

lavori stadio provvisorio cagliari

Per il Cagliari calcio si tratta di un investimento di circa 55 milioni di euro: lo stadio nato dalle ceneri dell’impianto inaugurato nel 1970 dovrebbe essere pronto nel 2019. La capienza prevista è di 21mila spettatori, tutte tribune coperte. Il nuovo impianto sarà decisamente all’avanguardia e polifunzionale con la presenza di spazi commerciali e la possibilità di ospitare palestre e uffici in modo da poter vivere la struttura 365 giorni all’anno.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here