dove vedere Barcellona-Juventus Tv streaming
Gonzalo Higuain esulta dopo un gol (Foto: Insidefoto.com)

Lo scontro tra Gonzalo Higuain e il Napoli non si limita al campo. Il Pipita e la società partenopea infatti si ritroveranno di fronte anche davanti ad un giudice: al centro del contenendere i famosi diritti d’immagine.

Dopo i 4 gol in 4 partite, infatti, la sfida proseguirà di fronte ad un arbitrato, come riporta la Gazzetta dello Sport. Il bomber argentino della Juve ha infatti chiesto un collegio arbitrale, di tipo irrituale, per risolvere alcune vecchie pendenze con il club di De Laurentiis.

higuain napoli diritti immagine
Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus (Foto: Insidefoto)

Per ora non c’è nessun accordo: le parti ieri hanno discusso e nominato gli arbitri di parte, ma sul resto la disputa prosegue, non solo per quanto riguarda le pretese di Higuain, ma anche sulla nomina di un presidente dell’arbitrato che sia super partes. Se l’accordo non venisse trovato, le parti potranno anche rivolgersi all’autorità giudiziaria ordinaria, mentre la disputa per ora continuerà nei tribunali sportivi.

Oggetto del contendere, come detto, sono i diritti d’immagine: per la precisione, circa 600mila euro relativi alla stagione 2015/16 e una parte del 2014/15 che, secondo Higuain, il Napoli ancora non gli avrebbe pagato. Inoltre, tra le carte è presente anche una mail di inizio luglio dello stesso giocatore, in cui l’argentino ha comunicato alla società di De Laurentiis la volontà di esercitare la clausola rescissoria con la Juventus: ben prima che, alla fine di luglio, arrivasse l’ufficialità del trasferimento del Pipita in bianconero.

higuain napoli diritti immagine
Gonzalo Higuain con la maglia del Napoli (Insidefoto.com)

E forse anche per questo ieri Nicola Higuain, fratello nonché manager dell’attaccante bianconero, si è lasciato andare contro De Laurentiis su twitter dopo la doppietta dell’argentino contro la sua ex squadra.