calo spettatori serie a 2017
(Foto Insidefoto.com)

Continuano le trattative tra Fininvest e Sino-Europe Sports per la cessione del Milan. Dopo lo slittamento della seconda data utile per il closing, le parti sono al lavoro per arrivare ad un nuovo contratto.

Nel weekend sono proseguiti i contatti, ritenuti proficui, tra la holding della famiglia Berlusconi e la cordata cinese: le firme sono però attese per i prossimi giorni, quando Fininvest riceverà anche la terza caparra da cento milioni di euro (probabilmente sempre proveniente da fondi offshore) con cui SES e Li Yonghong eviteranno di far saltare l’affare ottenendo una nuova proroga del closing.

Soldi che dovranno arrivare al più tardi entro 48 ore dalla firma del nuovo contratto, negoziato dopo che il vecchio è stato fatto scadere visto che SES non è riuscita a raccogliere i fondi necessari per chiudere l’affare lo scorso 3 marzo.

Insieme ai soldi e alla firma, arriverà anche l’annuncio della nuova proroga e della conseguente data per il closing: la scelta sarebbe ricaduta per il 7 o al più tardi il 14 aprile, seppure resti in piedi anche l’ipotesi 21 aprile, visto che il 14 è venerdì santo nonché vigilia del derby contro l’Inter. In sostanza, un mese circa per raccogliere i fondi necessari e versare i 220 milioni di euro mancanti per completare l’acquisto del 99,93% delle quote del Milan.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here