Claudio Lotito
Claudio Lotito presidente della Lazio (Insidefoto)

Claudio Lotito archiviato nel procedimento tra il presidente della Lazio e l’allora direttore sportivo dell’Ischia, Pino Iodice. Cadono le accuse per Lotito e a chiedere e ottenere l’archiviazione del numero uno biancoceleste è stata la Procura della Repubblica di Napoli. L’indagine venne aperta nel 2015 con l’ipotesi di tentata estorsione per i contenuti della conversazione telefonica avuta con l’allora ds dell’Ischia.

La telefonata, probabilmente ricorderete, fu resa pubblica da Iodice nel febbraio del 2015 e si parlava, tra le altre cose, dell’opportunità che squadre come Carpi e Frosinone potessero essere promosse dalla B alla A.

A rendere noto dell’archiviazione di Lotito è stato lo stesso Iodice, ora direttore generale del Matera, parlando con l’agenzia di stampa ANSA: “Accettiamo la decisione della Procura di Napoli e andiamo avanti – ha detto Iodice -. Si ha il coraggio di tirare fuori le cose, di scoperchiare il vaso di Pandora, ma non si approda mai a nessuna parte. Chi ha indagato ha ritenuto che non ci siano stati profili di responsabilità tali da poter rinviare a giudizio i soggetti che si sono resi artefici di talune malefatte”.

Ora è stata chiesta l’archiviazione anche per la controquerela per diffamazione che Lotito a sua volta presentò nei confronti di Iodice. E qui si chiude il fronte penale della vicenda. Al centro di quella telefonata c’era un ragionamento complessivo di Lotito sul calcio italiano: il presidente della Lazio spiegava al ds dell’Ischia che la promozione di Carpi e Frosinone non avrebbero aiutato il calcio perché nessuno poi avrebbe comprato i diritti televisivi della A.

Inoltre, in quella conversazione, Lotito parlava di un progetto di Lega Pro a 36, e dei soldi che potevano arrivare alla vecchia Serie C. La procura di Napoli si interessò della vicenda perché Iodice disse all’epoca di essere stato minacciato in altre due conversazioni in suo possesso.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here