lega calcio

Ottava al mondo, terza nel calcio: la Serie A, pur vivendo anni complicati, resta al top in quanto a spese per gli stipendi.

A rivelarlo è un’indagine sui salari medi delle 17 principali leghe professionistiche sportive, effettuata da SportingIntelligence: “Global Sports Salaries Survey 2016”, questo il nome della ricerca, ha analizzato 333 squadre di 7 diversi sport (pallacanestro, calcio, baseball, cricket, hockey su ghiaccio, football e calcio australiano9, mettendo sotto la lente d’ingrandimento gli stipendi di quasi 10mila sportivi.

Il risultato è una “classifica” per leghe guidata dalla NBA, le cui squadre elargiscono la bellezza di 6,3 milioni di dollari a ciascuno dei 449 giocatori protagonisti sui parquet statunitensi. A seguire la Major League Baseball, con un ingaggio medio di 4,3 milioni di dollari, e, a sorpresa, sul podio troviamo il campionato indiano di cricket, con 3,8 milioni di dollari.

Il primo campionato calcistico è la Premier League, quarta a quota 3,2 milioni di dollari in media per ciascun calciatore, seguita dalla Liga (7ª, 1,6 milioni) e dalla nostra Serie A, ottava al mondo con 1,4 milioni di dollari subito davanti a Bundesliga (9ª, 1,3 milioni) e alla Ligue 1 (10ª, 961mila dollari). A chiudere la classifica è invece la lega canadese di football, con uno stipendio di 86mila dollari in media.

Per quanto riguarda la Serie A (che spende complessivamente, stando allo studio, 791 milioni di dollari), nonostante l’ampio divario come ingaggio medio tra la prima in classifica (la Juventus) e l’ultima (il Crotone) il nostro campionato è secondo solo alla Premier League in quanto al rapporto di forza tra chi spende di più e chi spende di meno: i bianconeri pagano uno stipendio medio quasi 13 volte (12,8) superiore a quello dei calabresi. In Inghilterra, ad esempio, questo rapporto è di 6 a 1, in Bundesliga di 13,9 a 1, nella Liga di 20,7 a 1 e in Ligue 1 di 21,5 a 1.

stipendi medi serie a 2016 2017

Passando alle società, la top 10 delle squadre che spendono di più al mondo è aperta dai Cleveland Cavaliers (NBA), che versano ai propri giocatori 8,6 milioni di dollari in media. A seguire i New York Yankees (MLB), con 7,68 milioni di dollari, e i Los Angeles Clippers (NBA), con 7,65 milioni.

Il primo club calcistico è il Manchester United, appena sotto il podio: i Red Devils spendono in media 7,61 milioni di dollari in ingaggi, di poco superiore al Barcellona (7,4). La top10 è completata da altre 4 squadre NBA e dal Manchester City, nono.

stipendi medi serie a 2016 2017

E le italiane? Per trovare una nostra squadra a livello mondiale bisogna scendere fino al 41° posto in classifica, dove si è piazzata la Juventus. Nella top100 al mondo ci sono anche Roma (62ª)e Inter (77ª), mentre il Napoli è 120° e il Milan 132°.

Diverso ovviamente il discorso se si considerano solo le squadre di calcio: nella top 20 dei club calcistici trovano spazio Juventus (8ª), Roma (11ª) e Inter (14ª).

stipendi medi serie a 2016 2017
La top20 degli stipendi medi nel calcio in un’infografica Gazzetta

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here