Capienza Allianz Stadium
L'Allianz Stadium , lo stadio della Juventus (Insidefoto.com)

La capienza della Juventus Stadium è adeguata per consentire al club bianconero di competere al meglio con i principali top club europei sul fronte dei ricavi da stadio (matchday revenue)? Quale leve ha a disposizione la Juventus per far crescere ulteriormente i ricavi da stadio? Domande tornate d’attualità dopo le dichiarazioni di Andrea Agnelli, che parlando martedì 25 ottobre ai soci riuniti in assemblea, pur sottolineando l’ingresso a pieno titolo della società bianconera al circolo dei club più ricchi d’Europa, ha paragonato la Juve all’«ultimo vagone di prima classe» per ribadire la distanza ancora esistente con i ricavi di Real Madrid, Barcellona, Bayern Monaco e Manchester United.

Nella seguente analisi si proverà a capire quali leve la Juventus ha a disposizione per colmare il gap con le altre grandi società europee in termini di ricavi di stadio.

La prima parte dell’analisi fa riferimento al bilancio 2015-16 della Juventus, mentre la comparazione con gli altri club si basa sui bilanci 2014-15. Non sono infatti ancora disponibili i dati di bilancio 2015-16 di alcune squadre per poter effettuare una analisi basata sui risultati della scorsa stagione.

juventus-stadium-capienza-e-analisi-dei-ricavi

Revenue profile: analisi fatturato Juventus FC

I ricavi analizzati (che non tengono in considerazione i proventi da gestione diritti calciatori) della Juventus evidenziano una significativa crescita nel corso degli ultimi anni, passando dai 195 milioni del 2011-12 sino ai 342 milioni del 2015-16 con un tasso medio annuo di crescita (CAGR) del 12%.

Juventus, evoluzione ricavi caratteristici 2012-2016
Juventus, evoluzione ricavi caratteristici 2012-2016

Questa crescita è principalmente dovuta ai risultati sportivi raggiunti negli 5 ultimi anni che hanno aumentato i ricavi di broadcasting e commerciali e alla costruzione dello Juventus Stadium che ha garantito una continua crescita del fatturato della fonte di ricavo matchday.

Analizzando la stagione 2015-16, si può notare come il fatturato sia composto principalmente dagli introiti legati al broadcasting, che rappresentano il 57% del totale, mentre i ricavi derivanti da matchday rappresentano solo il 13%.

Considerando come il fatturato da diritti TV dipenderà da fattori esterni e i ricavi commerciali tenderanno ad aumentare grazie anche ai vari accordi commerciali siglati nell’ultimo biennio, l’unico stream che potrebbe essere saturo e dipendente dal piazzamento in Champions League nei prossimi anni è quello rappresentato dal matchday.

Juventus, ricavi da stadio 2012-2016
Juventus, ricavi da stadio 2012-2016

Il grafico precedente mostra come i ricavi da matchday siano aumentati negli 5 ultimi anni, nonostante un CAGR del 6%, minore rispetto a quello del fatturato totale. Tale assunzione è confermata dai 51 milioni raggiunti nel 2014-15, dipesi dal raggiungimento della finale di Champions League e di Coppa Italia.

Capienza Juventus Stadium, confronto con i top club europei

La tabella sottostante mostrano le capienza degli stadi dei principali 10 club europei per fatturato (in ordine alfabetico); come si può notare lo Juventus Stadium con i suoi 41.475 posti rappresenta il meno capiente tra gli stadi presi in considerazione.

La capienza degli stadi dei top club europei
La capienza degli stadi dei top club europei

La seguente tabella riepiloga invece le entrate da matchday delle 10 squadre analizzate. L’Arsenal è la squadra che ha generato i maggiori ricavi da stadio, mentre la Juventus nonostante la crescita degli ultimi anni, rappresenta il fanalino di coda generando almeno il 50% in meno di tutte le squadre ad eccezione del Manchester City.

Ricavi da matchday 2015-2016
Ricavi da matchday 2015-2016

Il seguente grafico mostra come si posizionano le squadre per i fattori di matchday revenue e di capienza dello stadio. Anche qui le migliori performance è realizzata dall’Arsenal, mentre il Manchester City rappresenta la peggiore.

Rapporto tra ricavi e presenze allo stadio
Rapporto tra ricavi e presenze allo stadio

Per quanto concerne il CAGR, relativo ai ricavi da matchday, degli ultimi 4 anni, la Juventus si classifica al terzo posto raggiungendo una crescita del 13%.

Tasso di crescita ricavi da matchday
Tasso di crescita ricavi da matchday

La prossima tabella mostra la correlazione tra il dato di load factor (percentuale di riempimento dello stadio durante l’anno) e la capienza dello stadio. Tutte le 10 squadre analizzate, tranne il Manchester City e il Barcellona non superano il 90% degli spettatori, mentre qualsiasi miglioramento per le altre squadre non avrebbe un impatto significativo sul fatturato derivante da matchday.

Rapporto tra load factor e capienza
Rapporto tra load factor e capienza

RevPEPAS analysis – stagione 2014-15

Due indicatori molto interessanti per valutare le performance di uno stadio sono il Revenue Per Event Per Available Seat (RevPEPAS) e il Revenue per Audience (RevPA). Questi indicatori analizzano i ricavi da MatchDay che sono generati da:

  • ciascun posto a sedere disponibile all’interno dello stadio per ogni partita giocata durante la stagione, calcolato come: RevPEPAS = Total MatchDay Revenue / (capienza stadio * numero partite)
  • ciascun spettatore all’interno dello stadio per ogni partita giocata durante la stagione, calcolato come: RevPA = Total MatchDay Revenue / (capienza stadio * % load factor * numero partite)

ricavi-da-stadio-juventus

Il grafico mostra come il RevPEPAS per le squadre analizzate sia il più alto per le squadre inglesi dovute all’effetto della sterlina e del costo della vita superiore a Londra e in tutta l’Inghilterra; il RevPEPAS della Juventus si posiziona intorno ai 41 € per posto a sedere a partita in netta crescita rispetto agli anni precedenti dovuto soprattutto al raggiungimento delle finali sia di Champions League che di Coppa Italia dove il costo del biglietto è notoriamente maggiore rispetto a quello delle altre partite stagionali; tuttavia tale risultato è ben lontano dagli standard inglesi e di altre realtà come Paris Saint Germain e Real Madrid, mentre per Manchester City e Barcellona tale risultato è dovuto dal basso Load Factor descritto nella slide precedente.

Analisi comparativa – caso 1 – Arsenal vs Juventus

Dalle analisi effettuate è ben presente come i due punti di riferimento per il miglioramento dei ricavi da matchday revenue per la Juventus siano il Chelsea (per la simile capienza dello stadio) e l’Arsenal (per i migliori risultati raggiunti), tenendo in considerazione il diverso impatto che il mercato londinese ha rispetto a quello italiano; di seguito una comparative analysis tra i dati degli ultimi anni di Juventus e Arsenal.

ricavi-da-matchday-confronto-arsenal-juventus

Il grafico mostra come la differenza dei ricavi da matchday revenue sia stabile e cospicua nel corso degli ultimi 4 anni, dovuta principalmente al fattore RevPA; questi risultati sono avvenuti nonostante l’Arsenal negli ultimi 4 anni non si sia mai posizionato oltre il 3° posto in Premier League e non abbia mai raggiunto i quarti di finale di Champions League.

confronto-arsenal-juventus

Analisi comparativa – caso 1 – Chelsea vs Juventus

Anche nella comparison analysis tra Chelsea e Juventus il divario è notevole ed è dovuto totalmente all’indicatore di RevPEPAS, con un costo dei biglietti nettamente superiore causato dal più alto costo della vita di Londra rispetto all’Italia, dalla elevata domanda di biglietti dovuta ai risultati ottenuti nel 2011-12, con la vittoria della Champions League.

ricavi-da-stadio-confronto-chelsea-juventus

Il primo grafico mostra come la differenza dei ricavi da MD Revenue sia stabile e larga nel corso degli ultimi 4 anni analizzati, non ai livelli di quella nei confronti dell’Arsenal.

confronto-chelsea-juventus

Analisi comparativa – Proiezione dati Arsenal e Chelsea

Le tabella sottostante mostra una proiezione relativamente ai dati del Chelsea nel contesto dello Juventus Stadium e della Juventus nel contesto dell’Emirates Stadium per vedere quali possono essere le possibili soluzioni da adottare per aumentare i ricavi da MD Revenue.

ricavi-da-stadio

Dai grafici rappresentati, si nota come la soluzione migliore per aumentare i ricavi da matchday sia quello di aumentare il prezzo dei biglietti fino a raggiungere quello del Chelsea, ma poiché questa soluzione non sarebbe attuabile in quanto comporterebbe un aumento dei biglietti quasi del 80%, cerchiamo di capire quali potrebbero essere i ricavi da matchday aumentando la capienza dello Juventus Stadium.

L’impatto sui ricavi di un aumento della capienza Juventus Stadium

La soluzione per aumentare i ricavi da matchday potrebbe essere quindi rappresentata dall’incremento della capienza dello Juventus Stadium, similmente a quanto recentemente fatto dal Liverpool per l’ampliamento di Anfield Road; di seguito vengono rappresentati le assunzioni fatte per definire i tre casi e il conseguente ricavo:

ricavi-da-stadio-2

3 COMMENTI

  1. I Ricavi per posto a sedere sono bassi nonostante la scarsa capienza e buona percentuale di riempimento, quindi ciò vuol dire che i prezzi sono relativamente bassi vero, ma magari è proprio questo livello basso dei prezzi che garantisce una buona percentuale di riempimento. Bisognerebbe analizzare l’elasticità della domanda al prezzo.

    Tuttavia, secondo me il problema principale della Juve è la Serie A e l’Italia. Ossia:
    Se Arsenal e Chelsea guadagnano molto di più vincendo meno e con stadio simile, è perchè là c’è più domanda: la politica della Premier in termini di orari e atmosfera favorisce le famiglie allo stadio, il campionato è più accattivante, e le squadre giocano un gioco migliore. In più non tutte le partite sono trasmesse in TV.

    Credo questa sia la causa principale.

    Bella analisi comunque.

  2. E se la Juventus provasse a cambiare la strategia di prezzo? Verso un prezzo variabile e/o dinamico? C’è uno studio (Kemper e Beuer, 2016, “How Efficient is Dynamic Pricing for Sport Events? Designing a Dynamic Pricing Model for Bayern Munich”) che mostra quanto sarebbe conveniente passare ad un prezzo dinamico per il Bayern (squadra con un load factor simile alla Juve, in un campionato dominato quindi con poche partite equilibrate). Lo studio si può discutere come metodo ma giunge a conclusioni sensate.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here