Arsenal ritiro abbonamenti stadio
Mesut Ozil (Arsenal) Insidefoto.com)

In occasione delle ultime partite disputate all’Emirates Stadium dall’Arsenal sono stati evidenti i numerosi posti vuoti in tribuna nonostante i numeri relativi alle presenze fossero positive. La formazione londinese ha così deciso di correre ai ripari con una decisione insolita ma allo stesso tempo clamorosa. Il club, secondo quanto riporta il quotidiano inglese The Telegraphm starebbe infatti valutando di ritirare l’abbonamento a chi ha sottoscritto la tessera ma non si reca allo stadio.

Una decisione in merito potrebbe essere già annunciata in seguito alla riunione annuale del board dell’Arsenal.

A confermarlo è stato anche un portavoce dei Gunners ai microfoni del “Telegraph”: “Vedere così tanti posti vuoti in gare da tutto esaurito è molto fastidioso, soprattutto perché si sa che la domanda di biglietti è altissima. Se qualcuno sceglie di sottoscrivere l’abbonamento per andare allo stadio solo qualche volta in una stagione, dovrebbe ricevere un avvertimento. Successivamente dovrebbe perdere il diritto di prelazione per la stagione successiva. Ci guadagneremmo tutti: più gente allo stadio significa più guadagni per i ristoranti e i negozi del club presenti nell’area, ma soprattutto si creerebbe un’atmosfera migliore, di cui potrebbe avvantaggiarsi anche la squadra. Se i dirigenti sono interessati solo a fare soldi, allora non saranno preoccupati da questa situazione. Se invece si prende in considerazione quanto sia importante l’atmosfera che si respira all’Emirates Stadium e poter incoraggiare i giocatori a frequentare lo stadio, allora diventa necessario valutare una possibile soluzione”.

 

La decisione che potrebbe essere presa dall’Arsenal non è poi così insolita nel panorama del calcio europeo. Ci sono stati infatti diversi club in Germania che hanno deciso di ritirare l’abbonamento a chi non frequenta abitualmente lo stadio. In Premier League, invece, ogni società sta valutando una soluzione personalizzata.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here