Boom di giocate sull'esonero di Conte, quotazioni sospese per "eccesso di ribasso"

Sono notoriamente bene informati, ma per ora nemmeno l’occhio lungo dei bookmaker riesce a spiegare cosa sia successo ieri nelle agenzie di scommesse londinesi.

E a quanto pare non sono bastate le…

Antonio Conte (Insidefoto.com)

Sono notoriamente bene informati, ma per ora nemmeno l’occhio lungo dei bookmaker riesce a spiegare cosa sia successo ieri nelle agenzie di scommesse londinesi.

E a quanto pare non sono bastate le rassicurazioni di Roman Abramovich sul futuro dell’ex CT sulla panchina blues.

L’unica cosa che si conosce con certezza è che il nome di Antonio Conte è stato preso di mira dai ”punters” di tutta la città, e tutte le società di betting hanno registrato un diluvio di giocate sull’esonero dell’allenatore del Chelsea.

Dopo l’addio di Guidolin, Conte è balzato in testa alla lista sul prossimo licenziamento in Premier, con la quota che è conseguentemente crollata da 33 a 4 volte la posta.

Il flusso di gioco, spiega Agipronews, è stato così improvviso da costringere alcuni bookmaker – tra cui Betway – a chiudere immediatamente il gioco.

[cf-perform-video]1dga6ykp9si1b128nyorkb2tny[/cf-perform-video]

Le indiscrezioni più accreditate – contrarie a quelle raccolte nei giorni scorsi dal Daily Mail – raccontano che Roman Abramovich, numero uno del Chelsea, sia molto deluso dall’avvio di stagione dei Blues, ko prima con il Liverpool e poi con l’Arsenal e già a cinque punti di distanza dal Manchester City capolista.

Per la squadra ora ci saranno due impegni interessanti: doppia sfida casalinga contro Leicester e Manchester United. Evidente che il patron russo si aspetti 6 punti, ma al di là del fattore campo le trappole di percorso sono moltissime.

Segnali impossibili da ignorare per i quotisti che dunque, oltre al taglio nelle giocate sull’esonero, hanno ritoccato in maniera significativa anche le scommesse sul prossimo allenatore del Chelsea.

Pure in questo caso con un alone di mistero: Diego Simeone, fino a ieri fuori dall’elenco, conclude Agipronews, irrompe in cima alle lavagne a quota 5,00, davanti a Pochettino (8,00), Hiddink (10,00) e Blanc (13,00).