ascolti Sky Sport
La giornalista di Sky Sport Ilaria D'Amico (Foto: Insidefoto.com)

Sky Italia ha chiuso il primo trimestre dell’esercizio 2016-17 con ricavi in crescita del 4% annuo (a cambi costanti, cioè senza convertirli in sterline) a 610 milioni di sterline. Lo riporta riporta un comunicato di Sky Plc, dal quale emerge che l’intero gruppo, che opera anche in Regno Unito, Irlanda, Germania e Austria, ha chiuso il trimestre luglio-settembre 2016 con ricavi 3,148 miliardi di sterline, in crescita del 5% a cambi costanti.

In Italia, si legge nel comunicato di Sky, gli abbonati sono cresciuti per il quarto trimestre consecutivo, con un incremento di 22 mila unità, attestandosi a 4,76 milioni a fine settembre. La pubblicità è aumentata del 17% annuo supportata, riporta la nota, dalla trasmissione dei campionati europei di calcio Euro2016 e dalla raccolta sui canali in chiaro e in particolare su Tv8.

La crescita dei ricavi del primo trimestre 2016-17 in Italia, spiega Sky nella nota, è la più alta dal 2009.

Sul mercato inglese Sky si appresta intanto a diventare un operatore tlc. Lo ha conferma il Ceo Europa del gruppo tv, Jeremy Darroch, specificando che l’offerta di una scheda sim per il telefono mobile “è vicina al lancio”.

Sky nel Regno Unito già offre un pacchetto che comprende tutta la telefonia per casa oltre alla connessione pay tv. Darroch ne ha parlato nella conference call con gli analisti sui risultati del terzo trimestre, specificando comunque che l’offerta non dovrebbe essere lanciata all’investor day del gruppo del prossimo 20 ottobre.