stadi Roma progetti ristrutturazioni sponsor

Mentre l’AS Roma prova a fare passi avanti per il proprio stadio la città di Roma deve risolvere la questione Flaminio.

Ad oggi lo stadio è una distesa di sterpaglie e ferri arrugginiti – come riporta oggi il Corriere della Sera nell’edizione di Roma -. Naufragate le soluzioni: da quella del Coni, con la a concessione al rugby e poi il transito dalla Figc, quindi il ritorno in Campidoglio senza un effettivo stop al degrado.

stadi Roma progetti ristrutturazioni sponsor

Il no alle Olimpiadi, poi, è l’ennesimo passo. Per rimettere a posto l’impianto servono almeno 20 milioni che, al momento, il Campidoglio non può tirare fuori. Ma anche sugli altri impianti cittadini il Campidoglio adesso è costretto a cercare linee di credito alternative per avviare una restaurazione obbligata, ma non più così scontata.

James Pallotta ha iniziato a sondare potenziali investitori pubblicitari per valutare possibili operazioni e per trovare una sponda commerciale. Il patron della Roma – come riporta oggi MilanoFinanza – di recente ha incontrato i vertici di parecchie aziende pubbliche e private italiane e straniere per sondare il mercato e valutare l’appeal del progetto sul fronte dell’advertising e delle sponsorizzazioni.

Tra le aziende sentite ci sono Eni, Enel, Telecom Italia, Generali e Acea. Priorità dello stesso Pallotta è trovare un title sponsor per lo stadio, oltre che il main sponsor per il club giallorosso.

stadi Roma progetti ristrutturazioni sponsor

L’idea è di partire da solide realtà italiane per poi puntare agli stranieri come Microsoft o Kia, anche se il colpo grosso sarebbe Samsung, azienda che sta investendo in Italia a livello industriale oltre che di marketing. Per questa ragione si sarebbe mosso, a Londra, Franco Baldini, l’ex manager del club giallorosso che l’imprenditore statunitense ha rivoluto al suo fianco in qualità di consulente strategico.

Dal punto di vista progettuale invece Pallotta e Luca Parnasi al momento stanno sondando il terreno per trovare un sostegno finanziario al progetto stadio, che vale complessivamente 300 milioni di euro. Ma al momento non sono previsti nuovi partner strategici.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here