Gli ultimi dati ufficiali di mercato su Mario Balotelli risalgono a due stagioni fa: estate 2014, il suo passaggio dal Milan al Liverpool per 20 milioni.

Da allora l’ex centravanti della nazionale (che in questo periodo si sta allenando con le riserve del Liverpool) è tornato al Milan, senza brillare, e quindi ai Red Devils, che al momento non sanno decisamente cosa farne.

Già un anno fa CF – calcioefinanza.it aveva ricostruito la storia economica di Supermario.

balo

 

La sua epopea è nota, da enfant prodige di Lumezzane e poi Inter al Manchester City. Primo passaggio nell’estate 2010: 6 anni fa, per 22 milioni di euro.

Secondo Transfermarkt il suo valore al Manchester City era immediatamente salito (in realtà il benchmark del sito tedesco fa riferimento inizialmente alla cifra lorda del passaggio di Balotelli in Premier League), fino a toccare i 32 milioni di euro al termine della stagione 2012, quando Balotelli conquistò il titolo inglese con il City dopo una stagione complessivamente positiva: Mario non era titolare ma ogni volta che entrava lasciava il segno.

Evolution-valeur-marchande-balotelli

 

Quell’estate 2012, anno dell’Europeo e del secondo posto dell’Italia alle spalle della Francia, è stata il crocevia della sua carriera.

Subito dissapori con Mancini al ritorno a Manchester. Il colpo di tacco nell’amichevole contro i Los Angeles Galaxy fu probabilmente il momento della rottura definitiva tra tecnico e giocatore.

Nel gennaio successivo, accontentando le richieste dello stesso Balotelli, il ritorno in Italia, al Milan. Un passaggio di cui successivamente anche Mino Raiola si pentirà, dichiarando apertamente che non avrebbe dovuto assecondarlo.

Un anno e mezzo al Milan e quindi Liverpool, un contratto da 6 milioni annui che conteneva anche alcuni “premi fedeltà” al giocatore. Ma Balotelli a Liverpool rimarrà una sola stagione prima del prestito dell’estate scorsa, nuovamente ai rossoneri.

Estate 2016, il valore di Balotelli secondo Transfermarkt si è ridotto, a 6 milioni di euro. Presumibilmente con un ammortamento a quote costanti annuali Balotelli oggi dovrebbe essere in carico al Liverpool a circa 5 milioni di euro. La sua posizione è tale per cui ad una cifra del genere è ipotizzabile che il Liverpool (che ha continuato a pagare parte dello stipendio di Mario anche al Milan) possa disfarsene.

Diverse voci lo hanno riguardato quest’estate. La più insistente lo dava al Besiktas, mentre è parsa poco più di una boutade (del Daily Mail) quella che lo voleva all’Ajax. In Italia si è invece parlato di Sampdoria, Chievo, Lazio (quando pareva in arrivo Cesare Prandelli come allenatore).

Ora forse, con Raiola che si è dedicato prima ai big del suo portafoglio, da Ibrahimovic a Pogba, potrebbe essere arrivato il momento di conoscere la nuova destinazione di Mario.

Di fatto, immaginando oggi un valore di 5 milioni di euro, il valore di Balotelli in questi quattro anni si è svalutato di un 85% potenziale (dando per buoni i 32 milioni di valutazione transfermarkt nell’estate 2012) che corrispondono comunque ad un 75% reale dal momento del suo ultimo passaggio di maglia. Ma il credito di cui l’ex attaccante dell’Inter gode oggi è – probabilmente – molto minore.

 

2 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here