fan social della serie a
La Juventus festeggia il suo ultimo scudetto (Insidefoto)

juventus calciomercato rivali champions – “La Champions? Speriamo”. Gonzalo Higuain, appena sbarcato a Torino, non fissa in alto, altissimo l’obiettivo stagionale della Juventus, ma è chiaro che i bianconeri dopo una prima parte di calciomercato così sono tra i candidati naturali per la vittoria finale della Champions League. È il club che ha speso più di tutti gli altri che parteciperanno alla competizione e ha portato a casa, oltre Higuain per 90 milioni, anche Pjanic, Pjaca e Benatia. Ora potrebbe vendere Paul Pogba, proprio ad una delle potenziali rivali – se il calciatore dovesse finire al Real Madrid e non il Manchester United. Tutte le altre non sono rimaste a guardare: hanno speso 560 milioni di euro, calcola oggi Repubblica, ed è per questo che Higuian, fresco di 9 bianconera sulle spalle, si trincera dietro uno “speriamo”.

Le sorelle di Spagna

Real Madrid, Atletico e Barcellona sono – nell’ordine che volete – sempre tra le super favorite per la vittoria finale. Il Real Madrid è da un po’ di tempo che non fa un acquisto stellare e questo ha dato un po’ di noia ai suoi tifosi: quest’anno il grande arrivo è stato Alvaro Morata (30 milioni), visto che è sfumato André Gomes, andato al Barcellona. I blancos potranno rifarsi con Eden Hazard (prezzo 70 milioni) che non fa proprio impazzire Antonio Conte. I cugini biancorossi dell’Atletico, invece, vogliono vendicare la finale di Milano e accontentano in tutto Simeone: Kevin Gameiro è arrivato per 40 milioni e il club non si è lasciato sfuggire nemmeno gli altri sogni del mister, Gaitan e Vrsaljko. Il Barcellona ha annunciato un paio di giorni fa Gomes per 35 milioni più bonus e pare che stia puntando dritto sul milanista Bacca. In partenza c’è Rakitic: candidati ad accolgierlo sono i bianconeri, pronti a spendere 40 milioni dopo la partenza di Pogba.

André Gomes (Insidefoto)
André Gomes (Insidefoto)

Bayern-Borussia, derby tedesco

Carlo Ancelotti preferisce la Coppa, si sa, e il Bayern Monaco spera di aver azzeccato il mister per trionfare in Europa. Intanto, l’allenatore italiano si è assicurato Hummels e Renato Sanches, rivelazione degli Europei costato 35 milioni che potranno lievitare a dismisura con i bonus. Il Borussia Dortmund ha fatto un po’ il Bayern e ha speso più di tutte le altre consorelle europee, ma meno della Juve: 113 milioni sono serviti per riportare Goetze a casa, comprare Bartra dal Barça, Schurrle dal Wolfsburg e una schiera di ragazzi tra cui Dembelè.

L’Inghilterra è City

Con il Manchester United e il Chelsea fuori dalla Champions League, tutte le speranze inglesi – non ce ne voglia il Leicester – sono sulle spalle del Manchester City. La squadra di Pep Guardiola ha già speso 44 milioni di euro e il suo mercato ora accelera: dopo gli arrivi di Ilkay Gundogan, Nolito e Oleksandr Zinchenko, entro questa settimana sono previsti gli acquisti di Leroy Sanè, Gabriel Jesus e Marlos Moreno. L’Arsenal, nel frattempo, dopo aver preso lo svizzero Xhakha continua a trattare con il Lione per l’attaccante Alexandre Lacazette (25), valutato dal club francese oltre 50 milioni di euro; mentre è derby con il Tottenham per l’attaccante del Tolosa Wissam Ben Yedder.

La regina di Francia

Se finalmente il Paris Saint Germain dovesse riuscire a coronare il sogno della proprietà lo dovrà anche alla campagna acquisti di quest’anno. Per ora sono arrivati a Parigi solo Ben Arfa e il polacco Krichowiak che piace tanto al neo allenatore Emery. Ma non è difficile immaginare che fino al 31 agosto qualche star possa sbarcare sotto la Tour Eiffel. Tra le vecchie star del club ha dato l’addio Ibrahimovic, ma si fanno via via più insistenti i rumors su un possibile passaggio di Verratti a Madrid, in bianco. Se così dovesse essere ci si potrebbe aspettare qualche colpo in più.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here