Barcellona rinnovo Qatar Airways. Nonostante le numerosi voci delle ultime settimane, il Barcellona ha rinnovato il suo contratto di sponsorizzazione con Qatar Airways, come annunciato dal club blaugrana.

«Fc Barcellona e Qatar Airways hanno rinnovato il loro accordo di sponsorizzazione per un’ulteriore stagione, fino al 30 giugno 2017, alle stesse condizioni del loro attuale contratto», si legge nel comunicato ufficiale reso noto dalla società catalana.


Il rapporto tra Barcellona e Qatar Airways, iniziato nel 2013, è stato certamente proficuo per entrambe le parti. La compagnia aerea ha ad esempio raddoppiato la frequenza dei voli per Barcellona e Madrid dall’inizio della partnership.

Il club blaugrana e la società qatariota hanno inoltre avuto modo di collaborare a stretto contatto per promuovere il Barcellona in Asia. Questo ha contribuito a un importante incremento dei passeggeri dall’Asia-Pacifico alla città iberica.

Manuel Arroyo, vice presidente dell’area marketing e comunicazione del Barcellona, ha voluto esprimere la sua soddisfazione per il rinnovo della partnership: “Qatar Airways ci ha aiutato a rendere il Barcellona ancora più grande negli ultimi anni. Il successo che abbiamo avuto in questo periodo è stato raggiunto grazie anche al laoro lavoro. Abbiamo grande piacere all’idea di poter lavorare insieme per un’altra stagione e speriamo di poter proseguire ancora in questo processo di crescita reciproca”.

Particolare orgoglio è stato espresso anche da Akbar Al Baker, Chief Executive della società qatariota: “Tre anni fa abbiamo avviato la nostra prima partnership nel mondo dello sport e siamo molto onorati di poter proseguire. Speriamo di poter vivere insieme un’altra stagione positiva”.

Qatar Airways pensa di dare il nome al Camp Nou
Qatar Airways pensa di dare il nome al Camp Nou

Qatar Airways non ha comunque intenzione di fermarsi qui, ma si sta già muovendo per rendere ancora più ampia la collaborazione con il club blaugrana. Secondo quanto riporta il quotidiano Sport, infatti, la società catalana starebbe pensando di cedere i naming rights (i diritti di denominazione) del nuovo Camp Nou alla compagnia aerea.

Già qualche tempo fa il presidente del Barcellona, Joseph Maria Bartomeu, aveva rivelato che un terzo dell’investimento totale per il nuovo Camp Nou (pari a 600 milioni di euro) sarebbe stato ricavato attraverso la cessione commerciale del nome dello stadio. La fine imminente dell’accordo di sponsorizzazione con gli sceicchi aveva certamente contribuito a raffreddare la questione, ma il rinnovo comunicato oggi potrebbe certamente scardinare nuovamente la situazione.

Il Barcellona sembrerebbe davvero allettato all’idea di rinvigorire le proprie casse con il ricavato per la cessione dei naming rights. In Qatar sfrutterebbero invece l’operazione a livello d’immagine: il Mondiale si disputerà infatti nel 2022 proprio nell’emirato, quindi legare il proprio nome ancora più profondamente alle sorti di una società vincente e popolare come il Barcellona sarebbe da considerare come una mossa di marketing dalla vastissima portata.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here