Italia Irlanda valore economico ranking FIFA. Un milione di euro in palio per la vittoria di oggi dell’Italia sull’Irlanda (o viceversa). Se si pensa che lo stipendio del nuovo ct Giampiero Ventura sarà di 1,3 milioni netti a stagione, è facile immaginare l’attenzione che la Federcalcio presti a questa gara. Lo scrive oggi il quotidiano La Repubblica.

Un milione è quasi la metà di quanto la Figc ha appena reimpiegato nei centri di formazione territoriali: l’adagio per cui vincere aiuta a vincere vale soprattutto per i flussi di denaro. Incassare oggi per investire sul domani.

L’Italia, come scritto nei giorni scorsi da CF – calcioefinanza.it fino ad ora ha raccolto 11,5 milioni di euro dall’Europeo. E la spedizione a Montpellier è costata circa 4.

Poi ci sono i record da eguagliare: tre vittorie nella prima fase le avevano fatte Zoff all’Europeo 2000, Vicini al Mondiale ’90 (dove Zenga prese il primo gol in semifinale e Schillaci – nel video qui sotto – fu il protagonista assoluto), Bearzot a quello del ‘78.

 

Ma la sfida all’Irlanda vale tantissimo anche per il ranking Fifa. Quando Tavecchio assunse Conte, inserì nel suo contratto tre bonus, legati ad altrettanti obiettivi.

– 1 milione per l’accesso a quest’Europeo. Centrato

– mezzo milione per la finale di Parigi.

– mezzo milione per il miglioramento di 5 posizioni nel ranking al termine delle qualificazioni. Mancato.

Il ct raccoglieva un’Italia precipitata al 14° posto. La squadra azzurra nell’ultima classifica pubblicata il 2 giugno era al 12° posto, con 982 punti. Le proiezioni provvisorie – riprese sempre questa mattina da La Repubblicadanno comunque un’Italia in crescita che potrebbe addirittura arrivare intorno al settimo posto mondiale.

Fra le nazioni che precedono gli azzurri, alcune sono irraggiungibili: Argentina, Belgio, Colombia, Germania, Spagna. L’Italia però con un’altra vittoria scavalcherebbe sicuramente il Brasile e l’Uruguay, fuori dalla Coppa America e destinate a scendere rispettivamente a 1156 e 1130 punti.

 

E per il momento l’Italia si metterebbe alle spalle anche Portogallo, Austria e Inghilterra. Insomma, se vince stasera, l’Italia torna fra le grandi e incassa un milione. E dovrà darne la metà a Conte solo se la porterà in finale.