Nuovi playoff per la Lega Pro, cambia la strada verso la quarta promozione in B. La modifica è diventata ufficiale dopo il passaggio in Consiglio Federale, che ha approvato la novità del regolamento per l’ex Serie C.

I nuovi playoff, che entreranno in vigore dalla prossima stagione, prevederanno la partecipazione di 24 squadre, classificate dal terzo al decimo posto dei tre gironi. Il playoff si suddividerà, quindi, in una prima fase e una seconda fase, dove entreranno in tabellone anche le seconde classificate e la vincitrice della Coppa Italia di Lega Pro. Le migliori otto poi si affronteranno in una final eight (quarti di finale con gare di andata e ritorno) e a seguire semifinali e finale da disputare in campo neutro individuato dalla stessa Lega Pro.

Andando nello specifico, le squadre classificate dal terzo al decimo posto si affronteranno in gara secca sul campo della miglior piazzata, seguendo lo schema terza-decima, quarta-nona, quinta-ottava e sesta-settima. Avanzeranno al turno successivo quindi dodici squadre (quattro per ciascun girone), che si andranno ad aggiungere alle tre seconde classificae in campionato e alla vincitrice della Coppa Italia (che quindi aumenta il suo peso specifico). Le otto vincitrici daranno vita alle Finale Eight, In cui, come detto, i quarti di finale saranno sfide con andata e ritorno, mentre le semifinali e la finale si disputeranno su un unico campo neutro. E la vincitrice si andrà ad aggiungere alle prime tre dei gironi in Serie B. Nuovi playoff lega proUn cambiamento radicale, che ha tra gli obiettivi anche quello di dare maggior interesse alle ultime giornate di campionato, contrastando allo stesso tempo il fenomeno dell’accomodamento delle partite. «È un progetto che punta a rendere più avvincente e spettacolare il campionato», ha dichiarato negli scorsi mesi il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here