Procura di Madrid chiede incriminazione per Neymar
Procura di Madrid chiede incriminazione per Neymar

Trasferimento Neymar Santos Barcellona – Neymar rischia di essere incriminato dalla giustizia spagnola per presunte irregolarità nel passaggio del calciatore dal Santos al Barcellona. Secondo quanto riporta la stampa spagnola, la procura di Madrid ha chiesto l’incriminazione del fenomeno brasiliano e di suo padre. Entrambi sono accusati di aver defraudato il fondo brasiliano Dis che all’epoca del passaggio del giocatore al Camp Nou aveva in mano il 40% dei diritti di Neymar: sarebbe stata versata al fondo una cifra inferiore rispetto al dovuto.

Con padre e figlio la procura ha chiesto alla Audiencia Nacional, spiega La Vanguardia online, che siano incriminati anche la madre di Neymar, titolare con il marito della società di famiglia N&N, il Barcellona e l’ex-presidente del Barca Sandro Rosell. Secondo l’accusa, i Neymar e il Barcellona avrebbero pagato al fondo Dis una quota del 40% sui 17,1 milioni di euro ufficialmente dichiarati al momento della cessione e non sui 25,1 milioni che sarebbero stati effettivamente versati.

Il passaggio di Neymar al Santos nei mesi scorsi è stato oggetto di un’indagine della FIFA che ha voluto far chiarezza sulle presunte violazioni nel trasferimento del calciatore al Barcellona nel 2013. Inoltre, sono state proprio i dubbi sul trasferimento del campione brasiliano a costare la presidenza del Barca all’ex numero uno Rosell finito sotto indagine per il prezzo del cartellino del calciatore. Tempi difficili, insomma, per la stella brasiliana: solo un paio di mesi fa è stato riconosciuto colpevole di evasione fiscale dal Brasile. Multa più che salata: 47 milioni di euro.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here