Palermo Zamparini cessione Viola, il patron dei siciliani, a salvezza acquisita, vuole cambiare pagina. E potrebbe cedere quote ad un imprenditore statunitense.

L’identikit, tracciato dalla Gazzetta dello Sport, è quello di Vincent e John Viola, padre e figlio, imprenditori newyorkesi con origini del Sud Italia, molto interessati ad un ingresso nel Palermo. E le prossime settimane potrebbero essere importanti per delinare il futuro della società siciliana.

«Incontrerò nelle prossime ore un potenziale investitore americano, è questa la novità – l’ammissione di Zamparini -, il nostro calcio ha bisogno di nuovi contributi e deve imparare dal modello inglese. Voglio valorizzare il telaio esistente, spero di coinvolgere gli americani, e Tacopina non c’entra nulla, per un graduale passaggio di consegne: farò il presidente per altri due anni, poi lascerò la scena».

Un primo incontro è già avvenuto nelle scorse settimane, ora le parti dovrebbero incontrarsi per definire costi, tempistiche e modalità dell’ingresso della famiglia Viola nel Palermo, riporta ancora la Gazzetta dello Sport.

Palermo Zamparini cessione Viola, la famiglia Viola: a sinistra John, in mezzo il padre Vincent
Palermo Zamparini cessione Viola, la famiglia Viola: a sinistra John, in mezzo il padre Vincent

Ad essere particolarmente interessato alla società rosanero sarebbe il figlio di Vincent, John Viola, molto legato non solo al Palermo in quanto squadra di calcio ma anche alla città d’origine dei suoi familiari, tanto che lo scorso anno era presente in Sicilia in occasione delle commemorazioni per la scomparsa do Giovanni Falcone, al corteo presso l’albero Falcone situato in via Notarbartolo.

Palermo Zamparini cessione Viola, futuro e mercato

Zamparini, che già aveva manifestato intenzioni di lasciare il Palermo, intanto però guarda anche al futuro tecnico, dopo la salvezza conquistata all’ultima giornata. «Voglio molto bene al Palermo e voglio migliorarlo con nuovi innesti di qualità per puntare di nuovo all’Europa League – le parole del patron riportate dalla Gazzetta dello Sport -. Riparto da Di Marzio, che ha fatto un gran lavoro, e da Ballardini, che ha avuto meriti importanti nell’ottenimento della salvezza. Resteranno tutti i giocatori più esperti, tranne Vazquez che andrà via per esigenze di bilancio: Juve o Premier League? Più probabilmente l’Inghilterra, anche se lo vedrei bene in coppia con Higuain. Sul mio ruolo futuro vedremo, ma aver mantenuto la categoria è fondamentale».

Palermo Zamparini cessione Viola, la smentita

Oggi, però, è arrivata la smentita da parte della famiglia Viola. «Mi dispiace deludere i tifosi palermitani – ha dichiarato John Viola ai microfoni di Mediagol.it – ma non è una notizia vera. Non ho mai conosciuto Zamparini. Comprare un club italiano? Forse un giorno, ma con Zamparini non ho mai parlato. Guardo il calcio italiano ogni settimana e tifo per tutte le squadre del sud-Italia. A Palermo ci sono stato tantissime volte, è una città che amo perché la famiglia di mio nonno materno viene da lì. Però non sono stato mai stato allo stadio Renzo Barbera. Sarebbe un onore possedere un club di Serie A. L’Italia – ha concluso John Viola – è la mia patria e amo questo paese. Ma sfortunatamente non c’è nulla di vero su questa notizia del mio interessamento al Palermo».

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here