Svolta in Nba: i Philadelphia 76ers saranno i primi ad avere uno sponsor sulla maglia

Philadelphia 76ers sponsor maglia Nba, la franchigia della Pennsylvania sarà la prima squadra nello sport professionistico Usa ad avere uno sponsor sulla maglia.

europa league finale

Philadelphia 76ers sponsor maglia Nba, la franchigia della Pennsylvania sarà la prima squadra nello sport professionistico Usa ad avere uno sponsor sulla maglia.

L’apertura dell’Nba verso gli sponsor era già nota, prima delle quattro leghe sportive principali negli Usa (insieme a Mlb, Nhl e Nfl, mentre Wnba e Mls hanno già introdotto le sponsorizzazioni), finora però quello dei 76ers è il primo e unico annuncio ufficiale. La squadra dalla stagione 2017/18 avrà sulla propria divisa il marchio StubHub (sito di compravendita biglietti per eventi sportivi, concerti e altri eventi di intrattenimento, di proprietà di Ebay).

Il logo occuperà un piccolo spazio sulla zona in alto a sinistra della maglietta, un piccolo quadrato di circa 6 cm x 6 cm. Dall’altra parte, dalla stessa stagione, comparirà anche il logo Nike, fornitore ufficiale dell’Nba in quanto a materiale tecnico.

L’accordo, secondo i rumors, sarà di 15 milioni di dollari per tre stagioni (5 all’anno), circa 13 milioni di euro, e continuerà a valere anche nel caso in cui l’Nba, dopo l’iniziale periodo di prova per tre anni, deciderà di introdurre gli sponsor permanentemente.

Philadelphia 76ers sponsor maglia Nba, le reazioni

«I nostri marchi sono ora indissolubilmente legati», le parole di Scott O’Neil, Ceo dei 76ers riferendosi all’accordo con StubHub. «La comparsa degli sponsor sulle maglie permette una relazione più profonda con partner interessati a costruire un legame con le nostre squadre – ha dichiarato invece Adam Silver, commissioner Nba -. E i soldi ricavati aiuteranno a far crescere ulteriormente il gioco. Siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per mantenere la NBA competitiva sul mercato globale, e non vediamo l’ora di vedere dove ci porteranno questi 3 anni di sperimentazione».

Temi

NBA