Saras trimestrale dividendi Massimo Moratti, risultati del trimestre in calo per l’azienda del settore petrolifero, anche se superiore alle attese degli analisti.

Come riporta infatti il quotidiano Milano Finanza, i ricavi del gruppo sono scesi del 34%, toccando quota 1,305 miliardi di euro, soprattutto a causa della flessione delle quotazioni petrolifere, che ha dato luogo a minori ricavi per circa 489 milioni di euro nel segmento raffinazione e circa 162 milioni nel segmento marketing. In calo è stata anche l’ebitda comparabile (-14% a 124,2 milioni di euro), così come (- 22% a 67,9 milioni), il risultato netto (in perdita di 0,2 milioni, un anno fa utile di 74,2 milioni) e il risultato netto rettificato (-26% da 54,5 milioni a 40,2 milioni). Per quanto riguarda la posizione finanziaria netta, al 31 marzo è risultata positiva per 253 milioni (+162 milioni rispetto ai dati di dicembre 2015).

«Saras ha ottenuto buoni risultati nel primo trimestre del 2016 – ha commentato il presidente Gianmarco Moratti – nonostante le previste penalizzazioni legate a un importante ciclo di manutenzione programmata, completato con successo. Il contesto di mercato è rimasto favorevole, in particolare per la benzina. Abbiamo dunque massimizzato la produzione di distillati leggeri, raggiungendo una resa del 32% nel trimestre, rispetto ai valori consueti intorno al 26%».

«La solidità finanziaria del gruppo consentirà quindi di fronteggiare i prossimi impegni, che includono anche il pagamento di un dividendo pari a 0,17 euro per azione, il prossimo 25 maggio», ha concluso Moratti.

Saras trimestrale dividendi Massimo Moratti, gli incassi

I dividendi, quindi, riguarderanno da vicino anche Massimo Moratti, ex patron dell’Inter e oggi azionista di minoranza del club passato nelle mani di Erick Thohir. Moratti, amministratore delegato del gruppo Saras, possiede attualmente il 25,011% delle quote dell’azienda petrolifera, attraverso la sua holding Massimo Moratti SAPA.

Saras trimestrale dividendi Massimo Moratti, l'azionariato Saras
Saras trimestrale dividendi Massimo Moratti, l’azionariato Saras

Per la prima volta dal 2008, il prossimo 23 maggio quindi Saras distribuirà dividendi: 17 centesimi di euro per ciascuna azione posseduta, in linea con i dividendi dati nelle ultime annate.

Saras trimestrale dividendi Massimo Moratti, le ultime quote versate agli azionisti
Saras trimestrale dividendi Massimo Moratti, le ultime quote versate agli azionisti

Massimo Moratti, come detto, possiede il 25,011% delle quote, pari a 237.854.558 quote su un totale di 951.000.000. Ricevendo 0,17 euro per ciascuna azione, l’ex patron dell’Inter riceverà quindi poco più di 40 milioni di euro (40.435.284 € per la precisione), ai quali poi si aggiungerà anche il compenso annuale di 1,5 milioni di euro (1.536.000,002 €). Anche se non è detto vengano utilizzati da Moratti per nuovi investimenti sulla società nerazzurra.