Inter ritorno Moratti – «Io di nuovo protagonista nell’Inter? È difficile perché diventa un’ombra costantemente sui piedi. Se dicessi una cosa del genere metterei in difficoltà chi c’è adesso. È bene che loro facciano il loro progetto». L’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti, parlando a margine della presentazione del nuovo libro di Ivan Cordoba Combattere da uomo al Mondadori Store di Milano, torna a negare la possibilità di un suo ritorno come azionista di maggioranza dell’Inter.

Thohir nuovi soci Inter, il patron cerca nuovi partners
Erick Thohir e Massimo Moratti

«Ho letto cose strane riguardo la società, non sento le stesse cose quando parlo con Thohir e non vedo le stesse cose all’interno del club. Ci sono delle paure esternamente, ma credo che Thohir stia portando avanti le sue cose per mettere in condizione l’Inter di essere competitiva», ha cercato di rassicurare Moratti dopo le continue voci su possibili difficoltà finanziarie dell’attuale proprietà indonesiana, tornate a circolare dopo la decisione del cda del club di farsi anticipare parte dei ricavi da stadio della stagione 2016/17.

L’ex presidente, cui fa tuttora capo il 30% dell’Inter, ha tuttavia ribadito che continuerà a stare vicino alla società nerazzurra. «Se supervisionerò sempre la società? Come amico, senza dubbio”.

Moratti ha infine affermato di credere ancora nella Champions League: «Ci credo, spero che i giocatori ci possano arrivare. Poi Mancini in Inghilterra ha vinto un campionato all’ultimo secondo, con noi all’ultima partita contro il Parma, ho l’impressione che possa fare una tale impresa. Se Ranieri può vincere il titolo con il Leicester?Speriamo, penso che tutti in Italia stiano tifando per lui».