Nuova franchigia MLS a Detroit. I proprietari dei Detroit Pistons e dei Cleveland Cavaliers, due franchigie Nba che attualmente competono per i play-off, hanno in programma di creare una squadra di Major League Soccer a Detroit. “Conosciamo il potere dello sport quando si tratta di rappresentare una comunita’ e guidare una rinascita civica. Siamo molto entusiasti di portare la Major League Soccer a Detroit”, hanno spiegato Tom Gores e Dan Gilbert in un comunicato.

Il boss della MLS, Don Garber, sara’ a Detroit nelle prossime ore per incontrare potenziali investitori. Recentemente, Garber ha detto che la citta’ e’ in cerca di una seconda vita dopo essere stata duramente colpita dalla crisi del settore automobilistico e che e’ tra i candidati prioritari per un’estensione del massimo campionato di calcio statunitense, che dunque dovrebbe proseguire con 28 squadre.

Quella di Detroit è solo l’ultima manifestazione di una crescente vicinanza dello sport USA al calcio, in particolare alla MLS ma non solo visto il recente acquisto del Maiorca da parte di Steve Nash e soci o l’altro investimento da parte di Carmelo Anthony che ha creato una squadra nel campionato NASL, il Puerto Rico FC.