Soci Thohir Swansea, alcuni partner del patron dell’Inter stanno sbarcando in Premier League: nel mirino, infatti, c’è il club gallese.

Non sarà, quindi Erick Thohir (sempre attivo in casa Inter alla ricerca di nuovi soci) protagonista della “scalata” allo Swansea, bensì Steve Kaplan e Jason Levien. La conferma ufficiale è arrivata proprio dal club gallese, con un comunicato ufficiale pubblicato sul sito: “Lo Swansea City Football Club conferma che sta lavorando per finalizzare un accordo per l’entrata in società di un nuovo azionista di maggioranza – si legge nella nota -. I membri del consiglio stanno discutendo un accordo che vedrà Steve Kaplan, Jason Levien e il loro fondo d’investimento acquisire la maggioranza del club”. Attualmente la maggioranza delle quote è nelle mani della famiglia Morgan (22,5% del pacchetto azionario), seguita dal sudafricano Brian Katzen e da un gruppo di tifosi (con il 20% ciascuno), dall’attuale presidente Huw Jenkins (12,5%), e da Robert Davies (10%).

Stando al quotidiano inglese Guardian, l’intesa potrebbe chiudersi intorno a 100 milioni di sterline (133 milioni di euro), e agli investitori Usa dovrebbe andare circa il 75% del capitale dello Swansea City.

In che modo, però, Levien e Kaplan sono collegati a Thohir? Il primo è un socio di lunga data del patron nerazzurro: nel 2011 entrambi sono entrati insieme prima in Nba (quote di minoranza dei Philadelphia 76ers), poi nel calcio, con l’acquisto dei DC United di cui Levien è attualmente direttore generale. Si era vociferato anche di un suo ingresso nell’Inter, poi smentito.

Steve Kaplan, invece, condivide con Thohir la passione per l’Nba. Attualmente è azionista dei Memphis Grizzlies, ma in una cordata insieme al magnate indonesiano (e a Handy Soetedjo, altro socio del patron nerazzurro) è ancora in trattativa per acquistare il 30% dei Minnesota Timberwolves (affare bloccato finché non riuscirà a cedere le quote dei Grizzlies ma sempre in piedi, nonostante la questione Swansea). Kaplan e Levien fanno riferimento al fondo Oaktree, che materialmente acquisterà lo Swansea.

Soci Thohir Swansea, addio a Guidolin?

La prima mossa della nuova proprietà potrebbe essere l’addio a Francesco Guidolin. Secondo quanto riporta il Telegraph, infatti, il  contratto del tecnico italiano non verrà rinnovato oltre l’estate: nel mirino del presidente Huw Jenkins (che resterà in carica anche dopo il passaggio di quote) ci sarebbe Brendan Rodgers, che potrebbe così tornare al Liberty Stadium quattro anni dopo la storica promozione in Premier League.