Frosinone, nuovo stadio Frosinone, nuovo stadio Frosinone

Nuovo stadio Frosinone. In attesa di capire se riuscirà a restare in serie A anche la prossima stagione, il Frosinone inizia a guardare al futuro. La società è infatti al lavoro da tempo sul nuovo stadio con l’obiettivo di dare alla squadra un impianto più efficiente e moderno. Secondo quanto riporta il Tempo, il progetto prosegue in modo spedito. E’ arrivata infatti la firma del sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani, che ha dato ufficialmente il via libera all’ingresso del privato nel nuovo stadio «Benito Stirpe».

Questa mossa avrà una conseguenza importante: a breve, dopo quarant’anni d’attesa, il capoluogo ciociaro avrà un nuovo stadio. Questo consentirà di “mandare in pensione” definitivamente il Matusa, la struttura dove la formazione di Stellone attualmente gioca le sue gare casalinghe.

I lavori di cui si sta occupando l’amministrazione cittadina sono ormai quasi terminati: la Curva Sord e i distinti sono infatti alla fase delle rifiniture, mentre per quanto riguarda la Curva Sud, dove solitamente si siedono i tifosi ospiti, devono essere sistemate le ultime file.

Tra qualche giorno sarà invece il momento di dedicarsi alla posa in opera dei seggiolini. Come ha affermato il primo cittadino, si è deciso di realizzarli con effetto multicolore, come già accaduto a Udine, ma con una prevalenza di giallo e azzurro, i colori sociali del club.

Già in questa fase l’associazione di imprese che comprende tre società che fanno capo al Frosinone Calcio si occuperà di realizzare le semicurve per aumentare la capienza di ulteriori quattromila posti, le strutture commerciali, la copertura degli altri settori e tutte le opere esterne all’impianto come i parcheggi e le strade d’accesso.

La tabella di marcia è quindi totalmente rispettata. L’impianto dovrebbe essere pronto ad agosto, il momento adatto per presentare le carte relative all’agibilità della struttura per disputare il campionato di 2016/2017. Una scelta importante in attesa di capire se il club ciociaro sarà in Serie A o Serie B.

1 COMMENTO

  1. Non so voi, ma dopo tanti anni e tanti progetti per la costruzione/realizzazione di nuovi stadi (poi rimasti sulla carta), mi sento sempre poco fiduciosa davanti a queste promesse. Sono 6 anni che seguo da vicino questo settore e fino ad ora abbiamo pubblicato solo due progetti andati a buon fine: il nuovo stadio della Juventus e la ristrutturazione dello stadio dell’Udinese. Speriamo che il futuro porti più concretezza. Questo settore ne ha bisogno.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here