SHARE
Frosinone Cina

Frosinone Cina. Il Frosinone, che punta a lottare fino alla fine del campionato per garantirsi la permanenza in Serie A, continua a guardare al futuro. La società ciociara, infatti, ha deciso di seguire l’esempio di altri club più blasonati, e vuole affacciarsi al mercato cinese, una zona sempre più strategica per molte squadre italiane che puntano ad accrescere i ricavi.

Come annunciato dal club in un comunicato ufficiale comparso sul sito, il Frosinone ha avviato un’esplorazione pionieristica delle infinite opportunità che la Cina, e l’Asia in genere, può offrire. Per portare avanti questo progetto la società ha affidato i propri interessi al Dott. Lorenzo Lombardo, dello Studio Legale D’Andrea & Partners dell’Avv. Carlo D’Andrea, a Shanghai.

Tra le infinite opportunità che potranno venirsi a creare con l’accesso al mercato cinese, particolare interesse suscitano le attività di promozione del brand ciociaro a livello internazionale, come la possibilità di interessanti gemellaggi ed iniziative di carattere sportivo, culturale e sociale di promozione degli scambi interculturali fra l’Italia e la Cina, tramite i quali il Frosinone Calcio potrà farsi fiero portavoce della tradizione sportiva nazionale all’estero.

La scelta di puntare sullo Studio Legale D’Andrea & Partners non è casuale: si tratta infatti di una realtà che può essere considerata un perno consultivo ed operativo della comunità economica italiana ed europea nella Repubblica Popolare Cinese. E’ inoltre attivo anche in ambito associativo tramite la Camera di Commercio dell’Unione Europea in Cina.

Anche per lo studio è motivo di orgoglio essere stato scelto dal Frosinone per fare da testa di ponte per il calcio italiano all’estero, particolarmente per una società, come quella frusinate, che ne rappresenta l’anima più pura e passionale.

Questo progetto non è comunque l’unico che la società ciociara sta portando avanti. Oltre all’accordo di durata quadriennale stipulato con lo sponsor Consultinvest, il club a fine febbraio ha presentato la proposta ufficiale per l’ampliamento e il completamente del nuovo stadio Benito Stirpe.

LASCIA UNA RISPOSTA: