Quarti Champions Europa League, l'Italia guarda con attenzione al ranking
Quarti Champions Europa League, l'Italia guarda con attenzione al ranking

Quarti Champions Europa League, l’Italia in chiave ranking può comunque vedere il lato positivo. Certo, la stagione attuale resta quasi tragica, però il futuro potrebbe non essere così negativo, dando un’occhiata all’urna delle due competizioni continentali.

Partiamo dai sorteggi, innanzitutto quelli di Champions League.

In Champions League, la sfida più interessante è senza dubbio il derby spagnolo tra Barcellona e Atletico Madrid. Match complicato anche tra Psg e Manchester City, più abbordabili sembrano invece le gare di Bayern Monaco (contro il Benfica) e Real Madrid (contro il Wolfsburg).

Nell’ex Coppa Uefa, invece, sfida di alto livello tra Borussia Dortmund e Liverpool, altro derby spagnolo tra Athletic Bilbao e Siviglia, poi Sporting Braga-Shakhtar Donetsk e Villareal-Sparta Praga.

Quarti Champions Europa League, occhio al ranking

Perché, se per la prima volta dal 2000/01 non abbiamo nemmeno una squadra ai quarti, il sorteggio ci sorride? Bisogna dare un’occhiata al ranking, e soprattutto agli accoppiamenti delle due squadre inglesi superstiti. 

Attualmente la situazione è questa. 

Quarti Champions Europa League, la situazione del ranking Uefa
Quarti Champions Europa League, la situazione del ranking Uefa

Niente sorpasso sugli inglesi, come si sperava. L’Italia oggi è indietro di 4.345 punti, in aumento rispetto ad inizio stagione di 1.250 punti. Un divario che può ancora aumentare notevolmente: se infatti Manchester City e Liverpool vincessero tutte le partite che gli rimangono, alzando pure i trofei, conquisterebbero 26 punti Uefa (5 gare che rimangono per 2 punti a vittoria più 3 bonus passaggi del turno), che convertiti nel ranking (cioè divisi per le 8 squadre inglesi che hanno partecipato alle coppe) sarebbero 3.250. Nella peggiore delle ipotesi, quindi, potremmo chiudere l’anno a – 7.595 punti, nella migliore delle ipotesi invecere il divario potrebbe rimanere sul -3.345. 

Un buon motivo per “gufare” Manchester City e Liverpool, che tra l’altro dall’urna hanno pescato due rivali di alto livello come Psg e Borussia Dortmund: per questo, in fondo, all’Italia il sorteggio non è andato così male, anzi. Anche perché l’anno prossimo il distacco si ridurrà, comunque vadano le cose, visto che verranno scalati i punteggi del 2011/12: in questo modo l’Italia potrà recuperare 3.893 punti sui rivali. 

Quarti Champions Europa League, il ranking Uefa per la prossima stagione
Quarti Champions Europa League, il ranking Uefa per la prossima stagione

 

Se la stagione finisse adesso, l’Italia quindi comincerebbe il 2016/17 soltanto a -0.452 dall’Inghilterra, distanza non impossibile da colmare. E tale rimarrebbe anche nel caso in cui Liverpool e Manchester City venissero eliminate entrambe ai quarti. 

Nell’ipotesi peggiore (cioè nel caso in cui vincessero tutte le partite che gli rimangono, alzando pure entrambi i trofei), l’Inghilterra si presenterebbe al via della stagione 2016/17 con 3.702 punti di vantaggio, difficilmente recuperabili in una sola annata, rimandando quindi ulteriormente l’assalto al terzo posto. In sostanza, quindi, tocca tifare per una doppia eliminazione. 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here