Recompra Morata, svelati i dettagli del contratto tra Real Madrid e Juventus per l’attaccante spagnolo. A rendere pubblico l’accordo il noto sito Football Leaks, non nuovo a notizie di questo tipo.

Real-Madrid-Juventus-Alvaro-Morata

Il contratto tra Alvaro Morata e i due club, che si può leggere integralmente qui sopra, è stato siglato nell’estate del 2014. Tanti i dettagli contenuti, ovviamente. Innanzitutto la cifra pagata dalla Juventus: 20 milioni di euro, da pagare al Real Madrid in quattro diverse tranche, tanto che i bianconeri devono ancora versare 10,6 milioni ai blancos.

Recompra Morata, la cifra spesa dalla Juventus
Recompra Morata, la cifra spesa dalla Juventus

L’argomento più interessante, però, non può che essere la recompra Morata. Intanto la tempistica: il Real Madrid potrà rendere effettiva la tanto discussa clausola di riacquisto dall’1 al 15 luglio 2016 e dall’1 al 15 luglio 2017.

Recompra Morata, le date
Recompra Morata, le date

Recompra Morata, quanto pagherà il Real Madrid

Se i blancos vorranno riportare in Spagna l’attaccante, dovranno pagare da un minimo di 20 milioni di euro a un massimo di 30. Da cosa dipenderà? Non dall’anno in cui sceglieranno di riacquistarlo, ma dalle presenze di Morata nella stagione precedente.

Recompra Morata, quanto il Real dovrà versare alla Juve
Recompra Morata, quanto il Real dovrà versare alla Juve

Se la punta disputerà meno del 25% delle partite della Juventus nell’annata prima della “recompra”, allora il Real Madrid pagherà 20 milioni; se disputerà tra il 25 e il 50% delle gare, 25 milioni; infine, se disputerà oltre il 50% delle gare i blancos si vedranno costretti a sborsare 30 milioni. E per “presenza in gara ufficiale”, spiega il contratto, si intendono le partite con almeno 45′ in campo. Il club di Florentino Perez dovrebbe versare ai bianconeri 30 milioni, visto che Morata nel 2016/17 è sceso in campo per più di 45′ in 26 partite su 48 (54%) disponibili (in 4 gare della Juve era ufficialmente infortunato).

La Juventus, stando al contratto, non ha alcun potere per bloccare l’eventuale volontà del Real Madrid. Se i blancos decidessero di riacquistare l’attaccante, nessuno potrebbe opporsi. E non solo: se i bianconeri avessero voluto cedere Morata prima del 16 luglio 2017 ad un’altra squadra, avrebbero poi dovuto pagare la cifra monstre di 80 milioni di euro al Real.

Recompra Morata, la clausola da 80 milioni
Recompra Morata, la clausola da 80 milioni

Recompra Morata, il diritto di prelazione e la clausola

L’attenzione del Real per Morata comunque va anche oltre il diritto di “recompra”. Il club spagnolo si è garantito pure la prelazione oltre il 16 luglio 2017: nel caso in cui qualcuno presentasse un’offerta alla Juve oltre tale data, a Madrid avrebbero 72 ore di tempo per pareggiare la proposta e garantirsi l’acquisto del giocatore. Ulttimo dettaglio del contratto: ottanta milioni, infine, non è solo quanto la Juve dovrebbe versare al Real in caso di cessione prima del 2017, è anche la clausola rescissoria scelta dal club bianconero.