UnipolSai sostiene la candidatura di Roma ai Giochi Olimpici 2024

UnipolSai Olimpiadi, la compagnia di assicurazioni è accanto al CONI per la candidatura italiana di Roma ai Giochi Olimpici 2024, che si terranno dopo quelli…

UnipolSai Olimpiadi, la compagnia di assicurazioni accanto alla candidatura di Roma

UnipolSai Olimpiadi, la compagnia di assicurazioni è accanto al CONI per la candidatura italiana di Roma ai Giochi Olimpici 2024, che si terranno dopo quelli di Rio della prossima estate e quelli di Tokyo del 2020.
Una straordinaria occasione per la nostra capitale, per il nostro Paese e per il sistema Italia di riaffermare i valori dello sport in cui UnipolSai crede da sempre.

Sostenere le Olimpiadi del 2024 a Roma significa, infatti, sostenere ancora una volta lo sport rilanciandone i valori più alti quali la lealtà, l’impegno, il sacrificio e la passione.
Significa credere fortemente che lo sport sia un importante veicolo non solo di crescita del singolo individuo e dell’intera collettività ma anche un’eccezionale opportunità per superare i confini e promuovere l’amicizia tra i popoli, in un abbraccio ideale che può nascere solo attraverso la magia delle competizioni.

Significa essere vicini – ancora una volta – alle persone, ai sogni delle nuove generazioni, alle loro speranze di poter partecipare e vincere.
Il sostegno alla promozione della candidatura di Roma 2024 rappresenta, dunque, un ulteriore segno della concreta vicinanza allo sport italiano da parte di UnipolSai Assicurazioni che è già main sponsor di CONI, FIN e FIDAL e, nell’ambito della partnership con il CONI, promuove il Team Young Italy UnipolSai, la squadra di giovani atleti, capitanata da Federica Pellegrini, alfieri dell’eccellenza e dei valori distintivi dello sport italiano nel mondo.

Con il proprio Corporate Sponsorship Program, UnipolSai Assicurazioni intende essere sempre vicino alle persone e alla comunità, sostenendo progetti che abbracciano la ricerca scientifica e il sociale, l’ambiente, l’entertainment, l’arte, la cultura e, appunto, lo sport.