Lavorare nello sport. Le proposte formative rivolte a chi è interessato a lavorare nello sport sono ormai sempre più diversificate proprio per soddisfare una domanda in costante crescita. Tra quelle più qualificate c’è certamente il Master Sport in Business Management, promosso dal Sole 24 Ore, pronto a ripartire dal 29 febbraio.

Per chi è interessato a saperne di più è certamente utile conoscere quali sono i punti di forza di questa opportunità e individuare quali sono i motivi per cui è consigliabile partecipare. Ecco cosa ci ha raccontato il Dott. Matteo Pastore, coordinatore scientifico del Master Sport Business Management del famoso quotidiano economico: “Il Master è un progetto altamente formativo che si rivolge ai futuri manager specializzati sulle problematiche di un settore diversificato e in evoluzione continua in grado di affrontarlo con competenze gestionali, economiche e manageriali. Oggi il mondo dello sport sta cambiando, I’era delle tecnologie e dello sharing pongono al centro il consumatore e fan che diventano sempre piu esigenti, protagonisti nel consumo dello sport stesso e orientati si a spendere, ma comprando qualità. Chi avrà le competenze per interpretare e intercettare tali esigenze, offrire prodotti e servizi di qualità, sviluppare piani di relationship marketing sarà vincente e richiesto nel mondo del lavoro dello sport”.

Quando si prende in considerazione l’idea di partecipare a un master è ovviamente fondamentale conoscere quali possono essere gli sbocchi a livello lavorativo e in questo caso non mancano. Le nozioni acquisite, infatti, daranno skills principalmente nell’ambito Marketing, Sales, Communication and Event ma sicuramente è possibile operare anche in altri ambiti. Alcune figure che potranno ricoprire i partecipanti sono quelle di commercial manager, venue manager, marketing manager, sports manager, hospitality manager, media & communication manager, sponsorship & business development manager, partnership manager, digital & content sport manager, event manager, licensing manager, media rights manager e sponsorship activation manager.

Le opportunità sembrano essere comunque in costante crescita: “Il futuro è per coloro che sapranno sviluppare competenze nell’ambito delle tecnologie applicate allo sport e nelle figure che opereranno nell’ambito delle Arene (stadi e palazzetti) e relativo sfruttamento commerciale degli impianti. Importante sarà anche lo sviluppo di competenze relativa al Turismo Sportivo che intercetta esigenze sempre più crescenti di sport outdoor e aumento della vita media; tutti concetti di sport legati all’area aperta e che fanno bene alla salute. Così come tutto il mondo del dilettantismo, oggi universo inesplorato ma incredibilmente challange per i numeri che può offrire. I futuri manager potranno lavorare nei Club delle varie discipline – e non solo calcio – ma anche in altri ambiti come la Gestione degli Atleti, i Comitati, le numerose Federazioni, le Leghe, le Associazioni sportive, gli  Organizzatori di eventi, le Agenzie che operano nello Sport Business; senza dimenticare le aziende mass market che investono nello Sport”.

Proprio la crisi economica che si trovano a dover affrontare diverse società anche in Italia fa sì che le figure formate al Master Sole 24 Ore siano sempre più ricercate: “La professione del Manager Sportivo, consolidata nei Paesi anglosassoni, è oggi in Italia un’esigenza vitale in tutte le realtà, non solo delle grandi organizzazioni, ma anche di un numero sempre maggiore di aziende, club, federazioni, organizzatori di eventi, associazioni e impianti sportivi. E’ in aumento la richiesta di manager che abbiano competenze nel marketing sportivo, nella produzione, commercializzazione e distribuzione di prodotti sportivi, nella comunicazione, organizzazione di eventi e gestione diritti media. Oggi le figure professionali richieste sono Manager che abbiano le stesse qualità di coloro che operano in grandi multinazionali. Capacità di analisi, visione strategica, gestione del team, previsione, propensione verso l’attivazione e gestione delle Partnership, visione globale”.

La proposta formativa del Sole 24 Ore si ripete con successo già da qualche anno, ma per chi è interessato è possibile anche in questi giorni presentare la propria candidatura in attesa dell’inizio delle lezioni: “Le edizioni del Master, a numero chiuso e frequenza obbligatoria, prenderanno il via a Milano il 29 febbraio 2016 e a Roma il 26 ottobre 2016 presso le Sedi del Sole 24 ORE: i partecipanti saranno impegnati in 9 mesi di formazione così strutturati: 5 mesi di aula in formula full time e 4 di stage presso importanti società sportive, enti ed istituzioni del settore, federazioni, associazioni, multinazionali che investono nella sport industry, nonché società di consulenza specializzate nel settore. Sono al momento ancora in corso le selezioni per Milano e sono ancora disponibili borse di studio a copertura totale e parziale. Per candidarsi è necessario compilare la domanda di ammissione online. Per maggiori informazioni contattare la Business School del Sole 24 ORE tel. 02 (06) 3022 4123/3811/6372 o scrivere una mail a masterfulltime@ilsole24ore.com”.