SHARE

Stadio Friuli. A distanza di poche settimane dall’apertura totale avvenuta in occasione della gara contro la Juventus, lo stadio Friuli si prepara a cambiare ancora volto per essere reso ancora più confortevole per gli spettatori che seguiranno le gare dell’Udinese in casa. Dopo la curva e i distinti, infatti, ora tocca alla tribuna dell’impianto modificare il proprio aspetto.

La decisione che è stata presa punta a rendere lo stadio ancora più moderno e avveniristico rispetto a come lo possiamo vedere attualmente. Secondo quanto riporta il “Messaggero Veneto”, il tetto ad arco del Friuli sarà ricoperto di manto erboso sintetico, mentre la facciata sarà resa metalizzata.

Inoltre la copertura andrà a coprire fino alla base lo stesso arco, in modo tale da proteggere gli spettatori in caso di vento o condizioni meteorologiche avverse e rendere l’aspetto della struttura più uniforme.

A rivelare ufficialmente i progetti della società bianconera per l’impianto è stato il project manager del club Alberto Rigotto ai microfoni proprio del “Messaggero Veneto”: “La facciata della tribuna vecchia sarà interamente ricoperta con una struttura metallica, che servirà per richiamare la facciata degli altri tre lati. Si tratta di dare un tocco di prestigio a una parte della struttura, che gli anni hanno reso vecchia e non più così bella. Abbiamo, quindi, ritenuto di intervenire e di dare una continuità architettonica anche su quel lato”. 

Almeno in questa fase non sono state ancora indicate in modo preciso tempistiche in merito alla fine della ristrutturazione del Friuli, anche se ovviamente prima di partire è necessario essere in possesso delle autorizzazioni necessarie in questi casi. Il presidente Pozzo, però, come sempre non vuole perdere tempo e si augura di vedere completato in modo definitivo i lavori entro la fine del prossimo anno. L’auspicio certamente è di poter accompagnare il nuovo stadio a risultati più convincenti della squadra attualmente guidata da Colantuono.

 

LASCIA UNA RISPOSTA: