Diritti Tv Liga. Dopo avere preso la decisione di analizzare l’esclusiva di Telefonica (partner di Mediaset) che trasmette tutte le gare di Liga, Liga Adelante e Coppa del Re, la CNMC (Commissione Nazionale dei Mercati e della Concorrenza) ora vuole vederci chiaro sulla richiesta di Mediaset di accedere all’interno degli stadi e poter trasmettere una sintesi di ogni partita del massimo campionato spagnolo della durata di 90 secondi. La Lega Calcio spagnola ha così deciso di esprimere la propria posizione sulla vicenda in un comunicato ufficiale.

La nota si pone l’obiettivo di chiarire la posizione delle autorità iberiche sul conflitto tra Mediaset e Lega regolamentato dall’articolo 19.3 della legge 7/2010, del 31 aprile denominato “Norma Generale della Comunicazione Audiovisiva” (LGCA): “La Lega Calcio spagnola ritiene che alcuni pronunciamenti in questa risoluzione non rispettino completamente le norme legali. Si segnala quindi che:

L’articolo 19 della LGCA incorpora due possibilità per l’esercizio del diritto all’informazione. I) Sfruttando il segnale di trasmissione o II) attraverso il diritto di accesso agli stadi. Ogni operatore deve quindi comunicare in ogni occasione se vuole essere presente e presentare la richiesta nei tempi stabiliti.

E’ importante però ricordare che il diritto di utilizzo scade 24 ore dopo la fine della partita. Inoltre, si chiede che la Direzione delle Telecomunicazioni e del Settore Audiovisivo si occupi di indagare e analizzare se i programmi in cui sono contenute le immagini rispettino la normativa.

La Lega Calcio permette di muoversi in due diverse modalità per l’esercizio del diritto di informazione in ogni partita di campionato o turno della Copa del Re. E’ innanzitutto possibile richiedere all’organismo la sintesi delle gare senza accedere all’interno degli stadi. In questo caso, sarà possibile avere a disposizione un filmato della durata di 90 secondi a cui accedere tramite FTP senza dover sostenere alcun costo. Questi filmati sono ad uso esclusivo del provider che ne fa richiesta. Se invece si decide di entrare all’interno dello stadio, verranno accreditati un teleoperatore e un giornalista che riceveranno un video di 90 secondi fornito dalla Lega Calcio.