Quanto guadagna Ancelotti Bayern Monaco. Il 2016 sarà soprattutto l’anno delle grandi manovre tra i grandi allenatori. Con 4 dei primi 5 club più ricchi del mondo in procinto di cambiare allenatore (oltre al Bayern Monaco che ha annunciato l’addio a Guardiola anche le due di Manchester e il Real Madrid dovrebbero cambiare a giugno)

Una corsa al rialzo, quindi, è attesa nella speciale classifica degli ingaggi degli allenatori.

Le indiscrezioni parlando di un Ancelotti che avrebbe firmato per 14 milioni di euro netti a stagione. Ma a prescindere dalla precisione dei rumors quel che è certo è che Ancelotti in questo momento dovrebbe superare l’ingaggio di colui che nel 2015 è stato il tecnico più pagato, ovvero Josè Mourinho, fresco di licenziamento e già in odore di passaggio al Manchester United.

Fonti diverse danno invece come secondaria la questione economica. Il Corriere della sera riporta oggi in un articolo che Ancelotti “ha scelto il Bayern soprattutto per una questione filosofica: la politica del club, ricco ma attento a non sperperare i soldi, la sua solidità, la sua capacità di programmare, hanno avuto la meglio sull’ingaggio. Manchester United e Chelsea gli avrebbero garantito la luna, a Monaco troverà soprattutto autorevolezza e competenza”.

Non rimarrà certo indietro il Manchester City pronto all’assalto decisivo per Pep Guardiola (anche se i tempi dell’annuncio dovrebbero slittare: Manuel Pellegrini – che prende 5,2 milioni lordi l’anno – sta lottando su tutti i fronti possibili e i rapporti tra la dirigenza e il tecnico catalano sono una garanzia di reciproca correttezza).

Ecco quindi che la classifica degli allenatori più pagati del 2015, che vede Mourinho davanti a tutti con 18 milioni di euro, seguito da Ancellotti con 15,5 (ne guadagnava 14 già al PSG) e da Guardiola con 15,2 potrebbe essere presto stravolta.

Come dire, che – come dice il Corriere – il Bayern è ricco e non attento a sperperare, ma difficilmente Ancelotti andrà a Monaco a prendere qualcosa meno di quanto garantito fin qui a Guardiola. Che era pur sempre il terzo tecnico più pagato al mondo.

Tranquillo al suo posto è Wenger, quarto della graduatoria con 11,2 milioni di euro, davanti a Van Gaal – che sembra in procinto di essere scaricato dal Manchester United – con 10. Si tratta, naturalmente, di cifre nette. Che tuttavia potrebbero presto essere “stracciate” dai nuovi contratti.

Curioso che nella classifica guadagni 2015 i primi due italiani siano due tecnici non più sulle rispettive panchine: Fabio Capello prendeva 9 milioni lordi dalla federazione russa, Walter Mazzarri 6,8 milioni dall’Inter che ancora lo paga ed ha invece dato a Mancini “solo” 4,8 milioni di ingaggio lordo.

 

2 COMMENTI

  1. qualè la verità su rinnovi contrattattuali di muller, boateng, martinez ed alonso? cifre nette perchè sono apparse su bild delle cifre che non si comprende se siano lorde o nette

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here