Tottenham, stadio Tottenham

Stadio Tottenham. Le squadre inglesi guardano al futuro e lo fanno cercando di dare una nuova veste ai loro stadi potendo contare già da tempo su impianti moderni e di proprietà. Tra i club che hanno deciso di poter contare a breve su una struttura con caratteristiche innovative c’è il Tottenham, che si prepara ad avere in tempi brevi una nuova casa.

Il progetto è comunque già stato presentato da tempo, ma è ora stato approvato dalla Corte Costituzionale inglese che ha dato il via libera alla costruzione del nuovo Stadio che sorgerà accanto a “White Hart Lane“, dove attualmente la società londinese disputa le sue partite casalinghe.

Tottenham, stadio TottenhamL’idea di base prevede una capienza di 61 mila posti (rispetto ai 36.284 posti a sedere attuali) e un costo di 400 milioni di sterline per un’operazione complessiva che arriverà fino a un valore di 700 milioni con l’obiettivo di dare alla capitale inglese un impianto che punta a rispettare tutti i requisiti previsti dalle norme europee. Particolarmente suggestiva anche la forma che assumerà lo stadio, molto simile a quella del famoso “Maracanà” di Rio de Janeiro.

Per arrivare all’approvazione del progetto vero e proprio non sono però mancate le polemiche e i motivi di discussione negli ultimi mesi: per fare spazio al nuovo stadio del Tottenham, infatti, proprio in virtù della decisione di non demolire White Hart Lane, sarà necessario spostare una nota azienda londinese che adesso avrà tre settimane di tempo per presentare un eventuale ricorso alla Corte Costituzionale contro la decisione presa.

Tottenham, stadio TottenhamIl Tottenham dovrebbe avere la possibilità di giocare nel nuovo impianto a partire dalla stagione 2018-2019. Secondo quanto riporta la BBC, il progetto prevede anche la possibilità di disputare almeno due partite a stagione di NFL per i primi dieci anni dal momento in cui inizierà a essere disponibile. I lavori di costruzione dovrebbero prendere il via dalla prossima primavera, anche se per l’ok definitivo ora si attende il parere positivo del sindaco di Londra Boris Johnson.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here