Russia 2018

Russia 2018, un mondiale che è stato nell’occhio del ciclone per molto tempo per via dello scandalo FIFA ma che alla fine si disputerà.

La designazione della Russia, come paese organizzato per la Coppa del Mondo 2018 è stata molte volte oggetto di critiche, soprattutto dopo le dichiarazioni del presidente sospeso della FIFA, Jospeh Blatter, che fecero intuire come questa fu più una scelta politiche che democratica.

Nonostante ciò, i Mondiali 2018 si disputeranno in Russia ed i lavori, seppur con qualche taglio al budget per l’organizzazione dell’evento, prosegue senza grossi intoppi.

A questo punto, una volta archiviato Euro2016, sarà importante capire quali Nazionali prenderanno parte a Russia 2018 ed in quali gironi capiteranno.

Per sapere chi prenderà parte a Russia 2018 e come saranno composti i gironi bisognerà però aspettare a dicembre 2017. Ebbene sì, i 32 paesi che parteciperanno alla Coppa del Mondo di calcio del 2018 in programma in Russia si riuniranno a Mosca per i sorteggi il 1 dicembre 2017.

A decidere e a comunicare tale data è stato il Comitato organizzatore russo. La Coppa del Mondo Fifa 2018, assegnata alla Russia nel 2010, si terra’ dal 14 giugno al 15 luglio in undici città russe, tra cui Mosca, San Pietroburgo, Kazan e Sochi.

“Il consiglio del Comitato organizzatore ha stabilito la data del sorteggio finale della Coppa del Mondo Fifa 2018. I 32 paesi che prenderanno parte alla fase finale, si riuniranno a Mosca il 1 dicembre, 2017, per iniziare il loro percorso nel torneo” che culminera’ con il “sollevamento dell’ambito trofeo il 15 luglio, 2018”, si legge in un comunicato stampa.

Per la Russia, organizzare un evento simile è motivo di vanto. L’importanza di ospitare i campionati mondiali è alto e la Russia questo lo sa fin troppo bene. Infatti, a metà settembre, il comitato organizzatore russo ha lanciato il conto alla rovescia a partire da 1.000 giorni che mancano all’inizio della Coppa del Mondo Fifa 2018.