Napoli e Fassone, un amore che potrebbe scoccare di nuovo, se solo il primo lo volesse. Il sodalizio tra Napoli e Marco Fassone la prima volta è stato ottimo e questa volta, potrebbe ottenere risultati ancora migliori.

Le strade si sono divise nel 2013 ma ora, se De Laurentiis volesse, potrebbero incrociarsi nuovamente. Tutto ovviamente dipende dal destino, e questa volta, per l’ex direttore generale di Napoli e Inter, il destino ha voluto che la gara scudetto di lunedì prossimo che si disputerà al San Paolo, la vedrà in tv. “Il rimpianto e’ quello di non poter vivere Napoli-Inter da protagonista. Il San Paolo trasmette un’emozione particolare, sia da dirigente azzurro che da avversario. Stavolta guardero’ la partita in tv e, inutile nasconderlo, un po’ di nostalgia mi accompagnera’, ma sara’ emozionante anche da lontano“. Cosi’ Marco Fassone, ex direttore generale dell’Inter, intervenuto ai microfoni di ‘Radio Crc’.

Sebbene sia stato poco al Napoli, Marco Fassone è molto legato alla città e al club partenopeo. Un legame, un amore forte che per l’ennesima volta si dice disponibile a far riemergere dalle ceneri. “Di nuovo dirigente del Napoli? Napoli mi e’ rimasta nel cuore, ma credo che De Laurentiis si sia strutturato molto bene, ha ottimi collaboratori, e’ diventato un conoscitore della materia. Inizialmente si e’ avvalso di Pierpaolo Marino e di me, ma adesso la struttura funziona bene dal punto di vista calcistico ex extra calcistico per cui credo che non abbia bisogno del mio operato. Ma, ove mai il Napoli mi chiamasse, mi farebbe piacere ritornare“.

Il nome di Marco Fassone è stato fatto in questi giorni anche per la carica di presidente della Lega di Serie A. Su tale argomento, l’ex dg di Napoli e Inter ha detto: “E’ una cosa che ho letto, ma per adesso e’ stata solo scritta. Nessun presidente mi ha chiamato per capire la mia disponibilita’, per cui si tratta solo di rumors“.