Rebus panchine, anche se si è soltanto ad ottobre, le grandi società, come Chelsea e Bayern Monaco, pensano già a programmare la prossima stagione. L’obiettivo, è prima di tutto quello di capire chi guiderà le rispettive squadre.

Se da un lato c’è un Chelsea che pensa di cambiare perché insoddisfatto dei risultati ottenuti sul campo da Mourinho, dall’altro lato c’è un Bayern Monaco che cerca una soluzione nel caso in cui Guardiola dovesse decidere di non rinnovare il contratto.

La persona che potrebbe far risolvere questo rebus sembrerebbe esser proprio l’ex allenatore del Barcellona, Pep Guardiola. Nel caso in cui il tecnico spagnolo dovesse decidere di non rinnovare, le quotazioni di Ancelotti per la panchina del club tedesco aumenterebbero, così come si eleverebbero le possibilità di un’interruzione del rapporto tra il Chelsea e Mourinho, proprio per far spazio all’acerrimo nemico di sempre: Guardiola.

Tale tesi viene avvalorata sia dalla ‘Bild’ che dalla stampa inglese. Infatti, secondo il giornale tedesco, il club bavarese starebbe già attuando questo piano B in quanto, non è certa del rinnovo di Guardiola. A quanto pare, già nelle scorse settimane ci sarebbe stato un primo abboccamento con il tecnico italiano tramite un intermediario italiano del club.

Se così fosse, per lo “Special one” la situazione non sarebbe affatto semplice. Il tecnico portoghese ha un contratto con il club di Stamford Bridge fino al 2019 con un ingaggio di 10 milioni di sterline a stagione (13.5 milioni di euro) , ma la stagione dei “blues” finora e’ stata deludente. In ritardo in Premier League, a rischio in Champions, il Chelsea non riesce a prendere il ritmo giusto e secondo la stampa britannica anche i rapporti tra il manager portoghese e la squadra non sarebbero piu’ quelli di prima. Ecco perché Roman Abramovich si sta guardando in giro e Guardiola potrebbe esser il nome giusto per rilanciare il progetto tecnico del club inglese.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here