Scandalo FIFA, nella giornata di ieri il Comitato Etico della Fifa aveva “raccomandato” una sospensione di Sepp Blatter per 90 giorni, in attesa dell’esito delle indagini delle autorità svizzereJoseph Blatter è stato ascoltato il 1° ottobre”.

I componenti del comitato della Fifa si sono riuniti questa settimana dopo che il procuratore generale svizzero ha aperto lo scorso mese procedimenti penali contro Blatter, 79 anni. L’accusa rivolta al numero uno del calcio mondiale è quella di aver firmato un contratto “sfavorevole” per l’organismo che dirige e aver versato pagamenti irregolari all’attuale presidente della Uefa, Michel Platini.

Dopo tale sentenza, i legali dello stesso presidente uscente della FIFA, Joseph Blatter, avevano dichiarato che il loro assistito non era stato sentito dal Comitato Etico. Cosa per altro non vera visto e che, il Comitato Etico della Fifa, in una nota ha smentito nella giornata di oggi.

“Blatter è stato ascoltato il 1° ottobre da Robert Torres del Comitato etico della Fifa. Il signor Blatter ha avuto il diritto di commentare nel dettaglio tutte le questioni aperte”, dice Andreas Bantel, portavoce dell’organismo della Fifa che ha inflitto a Blatter la sanzione, all’agenzia tedesca Dpa. Bantel precisa inoltre che il presidente dimissionario della Fifa è stato informato della sospensione prima che la stessa venisse resa pubblica, al contrario di quanto sostenuto dal suo pool di legali. “La pubblicazione -spiega- può esserci solo dopo che la persona viene informata ed è ciò che successo in questo caso”.

Bisogna ricordare anche che sotto esame del Comitato etico c’era ieri anche la posizione di Platini, che ha ricevuto da Blatter due milioni di franchi nel 2011 ma per un lavoro svolto per la Federazione internazionale fra il 1999 e il 2002. Lo svizzero Blatter, che governa la Fifa dal 1998, e Platini, che punta a candidarsi alla sua successione, hanno negato qualunque tipo di irregolarità.

Dunque, i novanta giorni di sospensione sono stati dati. Resta da vedere chi in realtà la spunterà in questa vicenda, se il Comitato Etico o Blatter e Platini, per ora fermati e comunque a livello d’immagine sempre più danneggiati.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here