Nuovo canale in chiaro Viacom. Continua ad infoltirsi il mercato televisivo italiano. Oggi su Il Sole 24 Ore Robert Bakish, 52 anni, numero uno di Viacom International Media Networks (che si occupa di tutto ciò che il gruppo fa fuori dagli Usa) ha confermato che dopo la vendita di MTV8 a Sky il gruppo è pronto a lanciare un nuovo canale in chiaro e mantenere forte l’asse strategico con Sky.

L’azienda peraltro è anche fornitore di contenuti per Netflix, che dal 22 ottobre prossimo verrà lanciato anche in Italia, ed ha confermato che, stante l’accordo con Sky non intende entrare in Mediaset Premium.

L’idea è quello di creare un nuovo canale in chiaro “di intrattenimento e per gli adulti” (una precisazione doverosa visto che Viacom è forte soprattutto coi canali come Nickelodeon destinato al pubblico dei bambini). Il nuovo canale si unirà agli altri già presenti su Sky come Comedy Central, le varie versione di Mtv e Nickelodeon.

Doppia strategia quindi: pay e freetoair. “Riteniamo che ci siano opportunità – dichiara Bakish – e allo stesso tempo siamo convinti di avere expertise e asset per sfruttare questa opportunità, monetizzandola attraverso la  nostra raccolta pubblicitaria”. Dopo gli anni del duopolio, insomma, il mercato televisivo italiano sta vivendo ora una nuova fase destinata a cambiare radicalmente le abitudini di consumo televisivo degli italiani.