India, crescono gli sponsor nel campionato: ora toccata quota 100 crore.  Mancano ormai meno di due settimane all’inizio del secondo campionato in India, un fenomeno che in una prima fase era guardato con diffidenza, ma che sta pian piano crescendo in modo vertiginoso. E’ aumentato, infatti, il numero di sponsor in tutto il Paese che stanno mostrando interesse nei confronti del calcio nello Stato asiatico che da sempre affascina anche molti europei.

Come spesso capita in questi casi, per spiegare bene cosa sta accadendo sono molto utili i numeri: i ricavi dalle sponsorizzazioni per il campionato di quest’anno hanno subito un incremento in modo inaspettato. Si è infatti toccata quota 100 crore (dove una crore corrisponde a 10 milioni di rupie, la moneta indiana) quasi il doppio di quanto successo dodici mesi prima dove la cifra raggiunta era di 55 crore.

Le aziende che hanno mostrato la volontà di legare il loro nome alla Indian Superleague sono decisamente importanti. Tra queste possiamo citare DHL, Imperial Blue e HP che hanno deciso di diventare partner ufficiali, mentre Flipkart è sponsor associato. Eroe, invece, ha già ottenuto i diritti per la sponsorizzazione del titolo per i prossimi tre anni. Puma si è occupata di realizzare il pallone che verrà utilizzato su tutti i campi, mentre il gruppo Muthoot accompagnerà il cammino degli arbitri nel corso della stagione.

Il cambiamento messo in atto in un lasso di tempo così breve è evidente: il campionato indiano lo scorso anno aveva 10 marchi che avevano deciso di fare parte del programma di sponsorizzazione, ora invece si punta di arrivare almeno a diciassette. Sono, infatti, attualmente in corso trattative, che sembrano essere a buon punto, con altre cinque società.
Un portavoce della Indian Superleague nel corso di un incontro con la stampa non ha potuto quindi nascondere la sua soddisfazione che conferma come la strada intrapresa sia quella giusta: Il campionato indiano ha catturato l’immaginazione del pubblico, che si tratti di famiglie o giovani. E’ anche diventato il quarto campionato di calcio più seguito al mondo. Speriamo quindi presto di raccogliere anche altri sponsor”.
L’Indian Superleague lo scorso anno ha collezionato 429 milioni di telespettatori unici, uno dei numeri più alti per qualsiasi sport nel Paese. Secondo gli esperti del settore raggiungere questi risultati nella seconda stagione che sta per iniziare non dovrebbe essere difficile.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here