“L’incontro con Mino Raiola per parlare del contratto di Paul Pogba fu un fiasco totale. Io e lui eravamo come l’acqua e l’olio”. L’ex tecnico del Manchester United Alex Ferguson spiega i motivi dell’addio del campione francese ad Old Trafford, nel suo libro ‘Leading’.

“Noi avevamo Paul sotto contratto e stavamo per prolungare l’accordo, ma quando entrò Raiola sulla scena le cose si sono messe male”. L’ex allenatore scozzese rivela anche di aver pensato di acquistare Mario Balotelli prima che approdasse al Manchester City: “Mi interessai a lui nel 2010 presi dei contatti ma quando capii che i rischi erano eccessivi e decisi di lasciare perdere”.

Non solo. “Dissi a Guardiola di chiamarmi prima di accettare l’offerta di un altro club ma lui non l’ha fatto e ha poi firmato con il Bayern Monaco“. L’ex allenatore del Manchester United rivela che il tecnico spagnolo era il prescelto per sostituirlo sulla panchina dei ‘red devils’ nel 2013. Sir Alex, nel suo libro ‘Leading’, racconta di aver incontrato Guardiola a New York durante l’anno sabbatico dell’allenatore catalano dopo aver lasciato il Barcellona nel 2012. Per la panchina, poi assegnata a David Moyes, il 73enne scozzese aveva pensato anche a Juergen Klopp: “Ma lui era felice al Borussia Dortmund e poco dopo firmò il rinnovo con i gialloneri”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here