Figc, deferite Pisa e Virtus Lanciano. La Federcalcio ha reso noto che la Procura Federale a seguito di segnalazione della Covisoc, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare il legale rappresentante pro-tempore del Pisa Carlo Battini per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto deposito della fideiussione bancaria a prima richiesta dell’importo di euro 400.000 nei termini stabiliti dalla normativa federale”

Un provvedimento analogo è stato inflitto anche al legale rappresentante pro-tempore della Virtus Lanciano, Claude Alain Di Menno di Bucchianico “per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto deposito della dichiarazione attestante l’avvenuto pagamento del debito IVA relativo all’anno d’imposta 2012 nei termini stabiliti dalla normativa federale“. Le due società sono state deferite a titolo di responsabilità diretta.

Entrambe le formazioni, nonostante queste sanzioni, hanno comunque iniziato la stagione con grande voglia di fare bene e si augurano che gli obiettivi prefissi possano essere raggiunti. Il club abruzzese, infatti, si ritrova a disputare il campionato di Serie B per il quarto anno consecutivo e vorrebbe migliorare il piazzamento dello scorso anno, quando si era fermata al quattordicesimo posto con 50 punti conquistati. Nell’annata appena trascorsa, i rossoneri hanno fatto registrare 10 vittorie, 20 pareggi e 12 sconfitte. La Virtus Lanciano può comunque contare anche su un buon sostegno di pubblico grazie ai 1.600 abbonamenti venduti.

Il Pisa, invece, si trova in Lega Pro e in estate ha iniziato un nuovo corso sotto la guida di Rino Gattuso, che ha subito cercato di portare ai suoi giocatori la carica che non gli è mai mancata quando era chiamato a scendere in campo. Scelto inoltre da pochi giorni il presidente del club toscano: si tratta di Giancarlo Freggia, imprenditore pisano, presidente del Paim dal 1996, cooperativa con quasi seicento dipendenti e negli ultimi anni vicino ai colori nerazzurri. Il progetto prevede la costituzione di una società che rimanga sul territorio.