Stadio Is Arenas, slitta udienza per Cellino e altri dieci

Stadio Is Arenas, slitta udienza per Cellino e altri 10. E’ slittata al 12 ottobre l’udienza preliminare per la vicenda delle presunte irregolarità legate alla costruzione dello stadio di Is…

#derby milano icardi luiz adriano

Stadio Is Arenas, slitta udienza per Cellino e altri 10. E’ slittata al 12 ottobre l’udienza preliminare per la vicenda delle presunte irregolarità legate alla costruzione dello stadio di Is Arenas, a Quartu Sant’Elena (Cagliari), voluto dall’allora presidente del Cagliari calcio, Massimo Cellino, finito anche in prigione due anni e mezzo fa. La decisione è stata presa questa mattina dal Gup del Tribunale di Cagliari, Mauro Grandesso, che ha deciso di accogliere la richiesta presentata da alcuni difensori.

Tra gli 11 indagati, per i quali la Procura del capoluogo sardo ipotizza a vario titolo il tentato peculato, falso e altri reati, oltre a Cellino (oggi patron del Leeds United, in Inghilterra) vi sono l’ex sindaco di Quartu, Mauro Contini, e l’ex assessore Stefano Lilliu, oltre ai dirigenti comunali Andrea Masala e Pierpaolo Gessa, anche loro arrestati a suo tempo.

Il pubblico ministero inizialmente aveva richiesto il rinvio a giudizio per quasi tutti gli indagati, al termine di un’inchiesta nata nel 2012 dopo alcuni esposti, ma ora la parola spetterà al Gup.

Per chi vive in zona, però, lo stato dell’impianto di Is Arenas, che si trova in uno stato di forte degrado e abbandono, sembra essere lo specchio di una situazione che ha avuto ben poco di trasparente fino ad punto da arrivare all’inchiesta che ancora non si è conclusa.

Lo stadio che avrebbe dovuto ospitare le gare casalinghe del Cagliari, che attualmente si trova in Serie B, infatti, è ridotto a una sorta di campo di patate, ma intorno all’impianto la situazione non è migliore con sterpaglie e campi da tennis davvero in cattivo stato. I sardi, invece, sembrano essere decisi a stabilire la loro nuova casa sulle ceneri del Sant’Elia: l’obiettivo è di realizzare un impianto polifunzionale, senza pista, coperto, con una capienza da 20-25 mila spettatori, spazi commerciali legati allo sport, uffici e un Cagliari point.