Sky, Mediaset Premium, TV

L’oscuramento di Zdf richiesto da Mediaset non è così scontato. E dopo i sorteggi che hanno abbinato la Roma al Bayer Leverkusen e la Juventus al Borussia Moenchengladbach la beffa potrebbe essere atroce.

L’antefatto tutti – o quasi – lo conoscono. Mercoledì sera l’emittente tedesca ZDF ha trasmesso Bayer Leverkusen – Lazio in chiaro via satellite (e lo aveva fatto anche per la gara d’andata, che tuttavia non aveva goduto del tam tam dei social media generato nel secondo caso). Le immagini quindi sono arrivate anche in Italia e gli abbonati Sky hanno potuto seguirla comodamente a casa, nonostante il contratto Mediaset che imporrebbe l’esclusiva.

Subito gli avvocati del Biscione si sono mossi. Ma la replica dell’Uefa per ora non è stato altrettanto convincente. E Sky, dal canto suo, non muoverà un dito, anche perchè la situazione spesso crea un ipotetico svantaggio anche per la paytv di Murdoch.

Sky infatti detiene le esclusive in Italia del Mondiale di Formula 1, ma puntualmente si ritrova le gare in chiaro ritrasmesse via satellite dai tedeschi di Rtl (e quindi visibili anche dai non abbonati Sky dotati, però, di parabola satellitare); e, ancora, versa tanti milioni alla Uefa per le esclusive di Europa League di calcio, anche se alcuni match sono disponibili in chiaro su canali polacchi o azeri sempre visibili via satellite.

Ovviamente non esiste ragione per un utente italiano abbonato di saltare sull’altro canale. Ma la situazione è reale e irrisolta.

 

E pure la scorsa stagione, in cui la pay tv satellitare di Rupert Murdoch aveva l’esclusiva dei match della Champions league di calcio, i tedeschi di Zdf trasmettevano tranquillamente, per esempio, le partite del Bayern Monaco in chiaro via satellite.

Chi ha ragione?

Il Biscione, già lo scorso anno, deteneva l’esclusiva in chiaro del miglior match di Champions league del mercoledì. E mentre Bayern-Roma veniva trasmessa su Canale 5 e oscurata sul satellite, era invece liberamente disponibile proprio sul satellite grazie al segnale di Zdf. Ora tuttavia con gli abbonamenti di mezzo la situazione è un tantino diversa.

E di certo non sta aiutando Mediaset la scelta di trasmettere tutte le gare della Juventus in pay tv. Soluzione legittima da parte dell’emittente ma che ha evidentemente infastidito i tifosi bianconeri che si sentono “presi per il portafoglio” e lo manifestano chiaramente sui social media a partire da Twitter che pare il più sensibile ai temi televisivo-mediatici.

La situazione quest’anno è chiaramente diversa. E la risposta di Sky è stata chiara: è Zdf a dover spegnere la sua trasmissione via satellite. Una risposta corredata da tanto di precedenti che tutt’oggi ancora danneggiano Sky.

Chi dovrà sbrogliare la matassa a questo punto è l’Uefa, anche perchè gli estremi di un ricorso contro l’organizzazione che vende diritti in esclusiva e quindi si deve preoccupare di far rispettare le regole a tutti, ci sono tutti.

Per ora la risposta “Siamo in discussione con Sky per risolvere la situazione” convince poco. Nel senso che sarebbe piuttosto decisivo un dialogo con Zdf.

Di certo, in assenza di un intervento preventivo, quella di Mediaset pare stata una leggerezza non da poco che almeno per qualche settimana potrebbe alimentare le speranze di chi punta a vedere la Champions senza affiliarsi alla piattaforma.